Ven04032020

Aggiornamento:07:47:23

Giovani

Roma Maxima Junior: baby ciclisti a fianco dei campioni di Roma Maxima

All’Asd Amici della Bici-Scuola di Ciclismo Colleferro l’organizzazione tecnica dell’evento in sintonia con la Federciclismo Lazio, la Federciclismo Roma e la RCS Sport-Gazzetta dello Sport

Dopo il successo della scorsa edizione, il ciclismo giovanile e quello professionistico torneranno di nuovo insieme nel contesto di Roma Maxima. Sarà questo il leit-motiv della manifestazione a carattere promozionale organizzata dall’Asd Amici della Bici-Scuola di Ciclismo Colleferro in stretta sinergia con la Federciclismo Lazio e l’omonima commissione regionale giovanile, il comitato provinciale di Roma della Federciclismo, d’intesa con gli organizzatori di RCS Sport-La Gazzetta dello Sport per promuovere l’evento chiamato Roma Maxima Junior aperto ai soli tesserati della categoria FCI giovanissimi dai G1 ai G6.

 

La Minigranfondo Nove Colli – Sportful cala il tris

Dopo il successo delle edizioni 2012 e 2013, la Minigranfondo Nove Colli – Sportful torna anche per il 2014 ad accendere le strade di Cesenatico alla vigilia della partenza della Granfondo Nove Colli.

 

Foto

Simone Danielli: il baby prodigio premiato al Trofeo Lino Procacci

Vi presentiamo il più grande giovane talento della categoria giovanissimi in Umbria portacolori della Cicloturistica Massa Martana: si chiama Simone Danielli, classe 2002, 5 corse vinte nell’anno solare 2013.

Tunisia: deserto e villaggi berberi in MTB con Diego Drago

Tunisia… deserto e villaggi berberi in MTB con Diego Drago

Da Djerba a Ksar Ghilane attraverso i villaggi berberi,  Douz la porta del deserto e le abitazioni trogloditi di Matmata!

 

 

l piano della mobilità francese incentiva quella ciclistica

In Francia è in preparazione un nuovo piano per la mobilità ciclistica che dovrebbe vedere la luce per la fine dell'anno.  Obiettivo il miglioramento delle condizioni per i ciclisti e la promozione della bicicletta con incentivi finanziari. Questo progetto  si inserisce in un “ trend” di piani di mobilità innovativi che stanno per essere varati in ​​tutta Europa. Il governo francese ha recentemente deciso di potenziare i suoi programmi di ciclabilità e mobilità, nella speranza di promuovere la bicicletta. Questo progetto, avviato dal precedente governo, dopo le elezioni  era stato messo in “stand-by”. Ma ora, il ministero francese per l'ecologia, lo sviluppo e l'energia l’ha dato il “via libera”.  E’ stato istituito un comitato guidato da Dominique Lebrun, detto "Mr. Velo ", rappresentante del Ministero, per valutare le misure necessarie per mettere in atto ilnuovo progetto.  Il Comitato è composto da rappresentanti dell'industria, ciclisti e funzionari governativi.

Altri articoli...