Lun12102018

Aggiornamento:06:54:36

Back L'altro pedale Giovani Andria Bike lanciata verso il successo finale al Challenge dell’Amicizia

Andria Bike lanciata verso il successo finale al Challenge dell’Amicizia

 

 

Andria Bike col vento in poppa dove giovanissimi ed esordienti hanno portato a casa ancora soddisfazioni su più fronti per la gioia del presidente Luigi Tortora.

Il comparto giovanile under 13 è quello che sta facendo più incetta di vittorie e di piazzamenti e il Challenge dell’Amicizia continua ad essere il terreno di conquista per i futuri campioncini del pedale che si sono presentati in massa a Gravina in Puglia in occasione del Memorial Nicola Gramegna.

A gioire nuovamente Nicola De Nigris (6°G2), Alessandro Lamesta (4°G3), Paolo Di Lauro (6°G3), Silvia Leonetti (1°G3 donne), Gabriele Di Gregorio (12°G3), Raffaele Cascione (1°G4), Giuseppe Fornelli (3°G4), Eligio Porcelli (5°G4), Luca Alicino (5°G5), Antonio Regano (1°G6) e Riccardo De Lucia (10°G6).

A una prova dalla fine (2 dicembre a San Ferdinando di Puglia), l’Andria Bike ha messo l’ipoteca sulla graduatoria riservata alle società con 220 punti (seconda la Spes Alberobello a 184 punti e terzo il Team Bike Revolution Palo del Colle a 133 punti) mentre continuano a rafforzare il primato individuale Lamesta (G3), Leonetti (G3 donne), Lapi (G4) e Regano (G6).

Esordienti, allievi e G6 di scena nel ciclocross a Corato con le ottime performances del campione italiano Anthony Montrone (1°esordienti), Vittorio Capogna (3°esordienti), Carlo Pistillo (4°esordienti),  Alessandro Loseto (19°allievi) e Simone Massaro (5°G6). Un test che è servito a testare la forma per la trasferta di Gallipoli al Giro d’Italia Ciclocross dove gli esordienti torneranno a sfidarsi ad alti livelli con l’obiettivo di rimanere sempre nelle zone alte della classifica per ottenere la miglior griglia di partenza ai campionati italiani a Milano nel gennaio 2019.