Lun12102018

Aggiornamento:06:54:36

Back L'altro pedale Giovani Pedale Rossoblù Picenum: 2018 archiviato pensando al 2019!

Pedale Rossoblù Picenum: 2018 archiviato pensando al 2019!

 

 

Il 2019 è alle porte e il Pedale Rossoblù Picenum si prepara ad un’altra stagione piena di soddisfazioni all’insegna della crescita, dell’impegno e delle grandi novità con giovanissimi, esordienti ed allievi.

Tutto lo staff tecnico, i bambini e i ragazzi insieme ai rispettivi familiari si sono ritrovati in occasione del pranzo conviviale che ha avuto luogo alla Dimora di Bacco a Monteprandone alla presenza di Fabio Urbinati (consigliere della Regione Marche), Alessandro Amadio (dirigente dell’ufficio sport per il comune di San Benedetto del Tronto), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Marco Lelli (presidente del comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo), Sonia Roscioli (responsabile del comitato organizzatore della Granfondo San Benedetto del Tronto), Fabio Spina (in rappresentanza dello sponsor tecnico Zenesis), Angelo Coccia (presidente onorario del Pedale Rossoblù Picenum) e Gabriele Pompa, team manager del Cycling Team Fonte Collina, squadra di Stella di Monsampolo che funge da trampolino per il salto nella categoria superiore degli juniores.

Ora è tempo di fare nuovi programmi – spiega Alessio Marcozzi, presidente del Pedale Rossoblù Picenum – per poi affrontare con grande entusiasmo un’annata ricca di appuntamenti pensando al divertimento dei nostri ragazzi”.

Il Pedale Rossoblù Picenum riparte ancora dal collaudato ed ampio vivaio dei giovanissimi. Ben nutrito il comparto degli esordienti con ben tredici ragazzi in organico (cifra record per un club giovanile del Centro Italia) mentre per gli allievi la novità è data dalla costituzione del Pedale Rossoblù Truentum con sede a Martinsicuro e nove ragazzi a costituire il nuovo roster con Marcello D’Ambrosio nelle vesti di direttore sportivo e Paolo Corradetti nel ruolo di presidente del club truentino.

Da evidenziare la sinergia con l’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto e gli organizzatori della Granfondo di San Benedetto nell’ambito di una serie di iniziative per dare più slancio al ciclismo nella Riviera delle Palme.