Lun08102020

Aggiornamento:09:55:35

Back L'altro pedale Giovani La Società Ciclisti Padovani e Mario Cipollini insieme per la ripartenza

La Società Ciclisti Padovani e Mario Cipollini insieme per la ripartenza

 

 

Segniamoci questa data: sabato 25 luglio, il giorno della ripartenza per il ciclismo patavino. La SC Padovani, da sempre attenta alla promozione del ciclismo giovanile come scuola di vita, ha voluto regalare nella splendida cornice della Piazza del Mercato di Abano Terme una giornata di festa per tutti i ragazzi delle società ciclistiche che sono accorsi in tanti con lo scopo di fare finalmente festa tutti assieme e di ritornare a pedalare (all’interno di un circuito cittadino di 2,7 km totalmente chiuso al traffico) a fianco di Mario Cipollini, uno dei monumenti vivente del ciclismo mondiale ed italiano, capace di vincere un Campionato Mondiale di Ciclismo su strada ma anche 1 Milano Sanremo, 42 tappe al Giro d’Italia (è l’atleta che ne ha vinte di più ancora oggi), 12 Tappe al Tour del France e 3 alla Vuelta di Spagna. Re Leone con il suo carisma e con le sue parole che trasudano passione per il ciclismo è stato il vero mattatore della giornata mettendosi a disposizione dei tanti ragazzi accorsi per pedalare con lui, mischiandosi a loro e non risparmiandosi a nessuna richiesta o domanda ricevuta. Queste le parole quasi commosse di Mario Cipollini che non si è risparmiato all’affetto dei tanti ragazzi accorsi: “Oggi è stato un turbinio di emozioni. Avere a che fare con i ragazzi è una cosa bellissima. Questa giornata vale come una vittoria di quelle vere. Questa è una grande soddisfazione, è una giornata meravigliosa per me, ma mi auguro soprattutto che sia meravigliosa per loro” (riferendosi ai circa 200 atleti delle squadre giovanili presenti giunte da tutto il Veneto). A completare la giornata di festa sono intervenuti altri ospiti d’eccezione che hanno reso la festa un happening di grandi campioni che hanno fatto e scritto la storia del ciclismo . A fare da speaker alla manifestazione è stato infatti il campione olimpico di Atlanta 1986 e pluricampione mondiale su pista Silvio Martinello anche lui sempre attento e presente quando si parla di sport giovanile. In sordina senza clamori si è palesato un altro campione del mondo. Alessandro Ballan, vincitore del titolo iridato nel 2008 ai mondiali di Varese, ha fatto capolino in piazza ad Abano Terme accompagnando i ragazzi del suo gruppo sportivo senza risparmiarsi anch’esso all’affetto degli appassionati presenti. Alla festa non è voluto mancare neanche Alberto Dainese. L’atleta patavino di Abano Terme di nascita, cresciuto agonisticamente a suon di vittorie nella SC Padovani che, dopo essersi laureato campione europeo su strada nel 2019 è in forza oggi al Team Sunweb, squadra professionistica con sede in Germania che partecipa al circuito Uci World Tour. I tanti ingredienti di qualità hanno reso la giornata un successo con grande soddisfazione per la SC Padovani che, con l’appoggio della pubblica amministrazione del Comune di Abano Terme, hanno organizzato un evento perfetto sotto ogni punto di vista, rispettando il distanziamento sociale e garantendo che tutte le linee guida relative al protocollo imposto dalla Federazione Ciclistica Italiana venissero messe in pratica.