Dom10252020

Aggiornamento:10:29:03

Back L'altro pedale Giovani Festeggiati i 50 anni di attivita' dell'Unione Ciclistica Loria con la gara della ripresa post Covid-19

Festeggiati i 50 anni di attivita' dell'Unione Ciclistica Loria con la gara della ripresa post Covid-19

 

 

Festa grande per i 50 anni di attività della benemerita Unione Ciclistica Loria. Manifestazione che è stata contraddistinta anche dall'organizzazione della gara riservata ai Giovanissimi che ha visto impegnati 260 concorrenti in rappresentanza di 30 società e che si sono cimentati nelle nove gare in calendario. Una competizione, definita della ripresa, caratterizzata dal pubblico delle grandi occasioni che ha rigorosamente rispettato tutti i dispositivi legati al Covid-19. Grande è stata la soddisfazione del mitico presidente Leandro Fabris e del vice Dino Visentin che hanno potuto contare sulla attenta regia di Antonio Pegoraro e che hanno rivolto i ringraziamenti per la riuscita. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Loria, Simone Baggio, l'assessore dello sport, Valter Pettenon, il vice presidente vicario della Federciclismo del Veneto, Ivano Corbanese e il responsabile di quello trevigiano, Giorgio Dal Bò.  La società, nata nel lontano 1970 a Loria grazie ad un  gruppo di appassionati cicloturisti, ha tra i suoi primi firmatari costituenti gli stessi Fabris e Pegoraro. Il sodalizio si è sempre adoperato per la promozione dello sport del pedale e a 360 gradi. "Sin dalla sua nascita l'Uc Loria - hanno sottolineato i dirigenti del club della Marca - ha organizzato le gare partendo da quelle amatoriali e successivamente con quelle riservate agli Allievi, agli Juniores e ai Giovanissimi. Da rilevare che negli ultimi 15 anni ne abbiamo organizzate quattro-cinque l’anno dedicate a tutte le categorie e tra loro spicca il nostro 'fiore all'occhiello' ovvero quella per gli junior diventata a carattere nazionale e valida per il Campionato Italiano di categoria". Il team negli ultimi 25 anni ha dedicato particolari attenzioni ai giovanissimi, partendo con 10 ragazzi ma anno dopo anno il numero è aumentato fino a raggiungere quota 40 e sempre gestiti con grande passione dallo staff di Loria. Strada facendo, e in particolare da 10 anni, grazie alle proprie forze e alla generosità di alcune aziende della zona, è stata realizzata, attorno al campo sportivo di Bessica, una pista ciclabile chiusa e protetta al traffico necessaria per gli allenamenti dei giovanissimi. Al termine della corsa programmata per festeggiare i 50 anni il sindaco e l'assessore allo sport hanno ringraziato la società e hanno donando una targa ricordo in segno di riconoscenza per quanto fatto in mezzo secolo di vita. Un impegno dedicato alla formazione delle donne e degli uomini del futuro grazie ad uno sport educativo come il ciclismo che prepara le nuove generazioni ad affrontare la vita.