Dom07212019

Aggiornamento:08:13:14

Back Cicloturismo

Cicloturismo

Al Bitone il raduno di Ferragosto

Sono stati 306 i ciclisti della provincia di Bologna che si sono presentati al raduno di Ferragosto. La manifestazione faceva parte del Campionato Provinciale UISP di cicloturismo ed era organizzata dalla Ciclistica Bitone in collaborazione con il giudice Luigi Colli. Presso la Fornace di Barbarolo, nella Val di Zena, gli oltre trecento ciclisti hanno potuto godere del solito abbondante ristoro che li attendeva al loro arrivo. La Ciclistica Bitone è risultato il gruppo con il maggior numero di iscritti con 69 ciclisti, ma essendo società organizzatrice non ha partecipato alla premiazione. Il primo premio è andato quindi alla Due Torri con 24 iscritti davanti a Trigari con 17 e Avis Baricella con 16. A seguire Avis San Giorgio 15, Forti e Liberi 14, Avis San Pietro in Casale e Avis Ozzano 11, SBBC, Lame Vibolt, e DLF 10 iscritti.

Una pedalata lenta nella Carrareccia Pedalando indietro nel tempo

I preparativi sono in corso già da diversi mesi, la corsa al recupero dei vari “pezzi di ferro” a due ruote continua ormai a tambur battente in tutte le cantine e soffitte italiane, più sono arrugginite e sverniciate e più si è orgogliosi di quel pezzo che ha fatto la storia e la felicità del proprio nonno o del babbo, ed oggi riuscire a salirci sopra indossando quella stessa maglia di lana, quelle scarpine di cuoio così buffe rispetto alle nostre attuali ad “attacco rapido” rende tutti i partecipanti a queste manifestazioni felici e superbi, tanto da giustificare la cura di baffi e barbe un po’ desuete ma veri come quelli degli eroi ciclisti di inizio “900”.

Memorial Pascoli: ci sarà anche il Bike Village

San Mauro Pascoli (Fc) – Il Bike Village, grande area expo allestita a Villa Torlonia, sarà una delle novità del 6° Memorial Giovanni Pascoli, ultima prova del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint, che sarà organizzato domenica 8 settembre a San Mauro Pascoli dall’Ecology Team. In occasione dell'evento, infatti, sarà possibile passeggiare nella corte interna e in quella esterna di Villa Torlonia e osservare gli stand della Inkospor, di Herbalife, della Dan Air (dilatatore anatomico nasale), della Velosystem, dellaRossin Bikes, della BH Bikes, della Stac Plastic, della Raceway, della Go&Fun e di InBici Magazine. Senza dimenticare lo stand della Arcade, dove domenica massaggiatori e fisioterapisti offriranno un servizio di massaggi gratuito.

Bassa Romagna: storie antiche di uomini e biciclette

A Lugo di Romagna il prossimo 15 settembre, in una terra caratterizzata da grandi passioni anche sul piano sportivo e da sempre legata alla bicicletta, che ha rappresentato per le sue genti uno strumento di emancipazione, di lavoro oltre che di svago e di sport, si svolgerà la prima edizione della cicloturistica per bici d'epoca “Bassa Romagna: storie antiche di uomini e biciclette”. Il giro cicloturistico si articolerà su tre percorsi: il lungo di km. 142,7 di cui 25 su strade bianche, il medio di km. 61,7 di cui 10,3 su strade bianche e il corto di km. 39 di cui 8,6 su strade bianche. Si toccheranno tutti i 9 Comuni che costituiscono l'Unione della Bassa Romagna, passando per le loro piazze, toccando alcuni dei principali punti di attrazione ma andando anche a riscoprire angoli nascosti e poco conosciuti di questo territorio, collocato tra la collina e il mare, permettendo così a tutti i partecipanti di godere di un panorama che sembra sospeso tra l'acqua, la terra e il cielo e di conoscere una realtà che ha saputo coniugare il rispetto delle tradizioni, della genuinità dei prodotti della terra con la modernità e la difesa dell'ambiente. I ristori lungo il percorso e il ricco pasta party finale, oltre a compensare ampiamente le fatiche del pedalare daranno modo di conoscere anche alcuni prodotti della zona e la cucina romagnola.

Gf Sport per Crescere Insieme un successo annunciato

Case Finali di Cesena (Fc) – Un successo annunciato quello della 7a edizione della Granfondo non agonistica Sport per Crescere Insieme, che domenica 4 agosto ha fatto pedalare sulle colline romagnole poco meno di 900 ciclisti dei 1200 iscritti. Purtroppo una manifestazione concomitante ha sicuramente influito sulla partecipazione. Non se ne preoccupa certo Fabrizio Merli, vice presidente dell'USD San Marco, il sodalizio cesenate organizzatore la manifestazione: «Il nostro obbiettivo non è certo quello di fare i numeri, ma di rimandare a casa i partecipanti al massimo della soddisfazione. Ci siamo riusciti anche quest'anno – continua Merli – e non ho fatto altro che ricevere complimenti dai ciclisti»