Ven03222019

Aggiornamento:01:46:41

Back Cicloturismo

Cicloturismo

Tante le novità al 34° Giro di Romagna, gf cicloturistica

Lugo di Romagna - Il 5 maggio 2013 a Lugo di Romagna prenderà il via il 34° Giro della Romagna organizzato dall'Unione  Cicloturistica Francesco Baracca, manifestazione cicloturistica  che si articola su quattro tracciati di 62, 88, 138 e 170 chilometri, con un dislivello che è rispettivamente di 240, 740, 1.600 e 2.040 metri.Negli anni è stato costante l'aumento dei partecipanti che ha raggiunto quasi quota 5.000, collocando il Giro di Romagna come numero di iscritti al 3° posto tra le Gran Fondo italiane, dopo la Nove Colli e la Maratona delle Dolomiti ed al 1° posto come Gran Fondo italiana non competitiva. Il Presidente della Baracca, Contarini Paolo, ci tiene a evidenziare questa differenza rispetto a tutte le altre Gran Fondo agonistiche, anche perchè “consente ai partecipanti di viverla in modo più tranquillo, pedalando in compagnia e avendo quindi modo di guardare ai luoghi che si attraversano e di gustare al meglio le specialità dei ristori, senza però nulla togliere alle difficoltà tecniche dei percorsi, come dimostrano i dislivelli dei due più lunghi”.

Gf Mareterra: sul lungo si affronterà il Barbotto

Bellaria Igea Marina (Rn) – Non avranno certo di che annoiarsi i partecipanti alla 10a Gf cicloturistica Mareterra in programma domenica 24 marzo a Bellaria Igea Marina (Rn), che sarà prova d’apertura del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint e prova del Criterium italiano Gf cicloturistiche Uisp. Tre i percorsi disegnati dall’Asd Mareterra Bike Team: il lungo di 110 chilometri, il medio di 90 chilometri e il corto di 65 chilometri. Tracciati impegnativi e ricchi di salite, specie il granfondo e il mediofondo. Sul primo percorso ci sarà il mitico Barbotto. La partenza avverrà alla francese dalle ore 7,00 alle ore 8,30 dalla centralissima Piazza Matteotti di Bellaria Igea Marina. Una volta partiti, dopo una ventina di chilometri i partecipanti affronteranno la salita di Musano, che con i suoi 1,8 chilometri servirà a scaldare un po’ la gamba. Parte da 85 metri e arriva a 259 metri, per un dislivello totale di 174 metri. Le pendenze medie oscillano attorno al 9/10%. Lasuccessiva salita sarà quella di via Ciocca, definita il piccolo Stelvio. E’ caratterizzata da 18 tornanti che si susseguono l’uno all’altro. La pendenza media è intorno al 6% con brevi tratti al 12. Pur essendo lunga solo 2,8 chilometri è una delle più impegnative della zona. Qui ci sarà il primo controllo. Si partirà da 162 metri per arrivare a 331 metri.

Sport per Crescere Insieme: salite tutte da gustare ad impreziosire percorsi spettacolari

Case Finali di Cesena (Fc) - Pedalare senza agonismo è la “parola d’ordine” della 7ª Sport per Crescere Insieme. Ciò in linea con la filosofia del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint di cui la manifestazione organizzata dall’Usd San Marco il 4 agosto a Case Finali di Cesena (Fc) sarà quarta prova. Questo, a differenza di quanto qualcuno potrebbe pensare, non elimina però quelli che sono alcuni degli aspetti tipici del ciclismo, tra cui la fatica. In questa disciplina, si sa, la fatica è sinonimo di salita. Chi il 4 agosto sceglierà di cimentarsi nella Gf Sport per Crescere Insieme troverà ad attenderlo delle ascese che gli regaleranno quelle sensazioni che solo la strada che sale può dare a un vero appassionato di ciclismo.

Romagna Sprint: gran finale a San Mauro Pascoli

San Mauro Pascoli (Fc) – La degna chiusura del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint si terrà domenica 8 settembre a San Mauro Pascoli (Fc) con la 6a Granfondo cicloturistica Memorial Giovanni Pascoli. Splendido scenario di iscrizioni, partenza, arrivo, pasta party e premiazioni sarà Villa Torlonia, dove Giovanni Pascoli trascorse la sua infanzia. Partenza prevista dalle 6,30 alle 7,30. Tre i percorsi: il lungo di 125,36 chilometri (1.935 metri di dislivello), il medio di 85,19 chilometri (946 metri di dislivello) e il corto di 49,60 chilometri (336 metri di dislivello). Tracciati lungo i quali ci saranno diversi ristori a base di prodotti del territorio, tra cui quello posto nel borgo medievale di Talamello, dove si potrà degustare il famoso formaggio Ambra di Talamello, o quello che si trova a Sogliano al Rubicone, che sarà a base del Formaggio di Fossa dop.

Gf Fondriest: largo al gusto!

Castrocaro Terme (Fc) – Stanno lavorando a pieno ritmo gli organizzatori della 6a Gf Fondriest-Terme di Castrocaro, seconda prova del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint in programma il 28 aprile aCastrocaro Terme. Lo scopo è quello di offrire ai partecipanti una manifestazione perfetta in tutti i suoi aspetti. Fondamentale nel cicloturismo è il buon cibo. Ragion per cui gli organizzatori della manifestazione, che sarà valida anche come prova del Criterium italiano Gf cicloturistiche Uisp, stanno lavorando per allestire dei ristori e un pasta party che in quantità e qualità lascino soddisfatti tutti i partecipanti. Sul percorso lungo di 136 chilometri il primo ristoro sarà posto a Passo del Muraglione (chilometro 44). Chi vorrà potrà effettuare un rifornimento idrico alla fresca fontana di Fiumicello (inizio salita della Braccina). Dopodiché si pedalerà verso il secondo ristoro, posto a Santa Sofia (chilometro 88). Il terzo ristoro si troverà invece nei pressi di Santa Marina di Predappio (chilometro 110). Sul percorso medio di 110 chilometri il primo ristoro sarà a Passo del Muraglione (chilometro 44), mentre il secondo si troverà nei pressi di Santa Marina di Predappio (chilometro 86).