Sab07202019

Aggiornamento:08:11:07

Back Gran Fondo

Gran fondo

Maccanti solitario a Riccione. Anche Gentili, Ballestri e Zangheri sul primo gradino del podio

Riccione – Chapeaux abbassato dinanzi a Michele Maccanti. Dopo il successo nella Gran Fondo del Conero Cinelli e il secondo posto nella Gf Davide Cassani, il ciclista ferrarese conquista la Fondo Vredestein Città di Riccione, davanti ad Enrico Zen (C – Performance Beraldo) e Alessandro Bertuola (Legend Miche Gobbi). Con il quarto posto di Hubert Krys Jacket, la società dorica completa il trionfo. “Devo ringraziare la squadra che ha lavorato moltissimo nei primi ottanta chilometri mantenendo alto il ritmo così da evitare fughe. Poi Krys è stato fantastico in salita, grazie alla sua azione ha evitato qualsiasi tentativo di fuga e quando la gara è antrata nel vivo è stato pronto a rispondere. Nel finale, infatti, ci siamo trovati in cinque a condurre ,io, Cunico, Zen, Bertuola e Krys. Abbiamo allungato io Cunico e Zen. Anche in questo caso Krys è stato determinante nel controllare gli avversari alle mie spalle. Quando Cunico ha perso contatto io e Zen abbiamo continuato in accordo, poi ho accelerato sul muro di Mulazzano e sono riuscito ad arrivare in solitudine. Un successo che dedico a Teodoro Gaudenzi presidente della Cicli Copparo Sintesi e Raffaele Consolani,team manager, che hanno festeggiato i loro compleanni”. Tra le ragazze si impone un’altra regina dell’attività fondistica, la pratese Claudia Gentili (Prestigio CAME Giordana) che nonostante un’influenza che ne ha limitato la preparazione per tutta la settimana è riuscita a prevalere. Nella Medio Fondo si impone Cristian Ballestri (Tree Team) davanti a Mauro Mondaini (Superteam) e Luciano Mencaroni (Melania Omm). Lorena zangheri (Melania Omm) vince l’oro nella prova femminile. la classifica della manifestazione curata da Mysdam: http://www.mysdam.it/events/event/results_24590.do

Nikandrov, Paoli, Ciuffini e Tuia si impongono a Terni

Terni – Ha vinto in quella città che lo ha visto per tre stagioni vessillo del ciclismo dilettantistico, con i colori della Carbonio Gomme. Ha bissato il successo ottenuto nella seconda edizione della manifestazione, che nella sua denominazione, vanta il nome della massima espressione del ciclismo ternano, Francesco Cesarini. Il russo Dmitry Nikandrov (Team Kyklos Abruzzo) coglie il secondo successo consecutivo sul traguardo ternano, dopo aver piegato in volata il coriaceo Federico Castagnoli (Team Bicimania) e Antonio Borrelli (Autotrasporti Conevrtini). Quest’ultimo ringrazia i suoi compagni di squadra che hanno lavorato per lui soprattutto nella prima parte della gara. “Era una tattica studiata a tavolino, prima Zizzi, poi Conserva hanno lavorato per m, offrendomi l’opportunità di essere protagonista nel finale. E’ mancata la salita impegnativa che è il mio terreno di gara prediletto. Comunque ringrazio i miei compagni di squadra e il presidente Antonio Convertini che ci permette di affrontare queste lunghe trasferte”. Per l’ex professionista russo è la seconda affermazione stagionale consecutiva, dopo il successo di Ravello, nella prima edizione della Gran Fondo Costa d’Amalfi.

Cambia il percorso della Fondo Vredestein

Riccione - Cambia il percorso per gli oltre mille concorrenti che parteciperanno domenica 24 marzo alla Fondo di Riccione, le abbondanti piogge dei giorni scorsi hanno causato frane e smottamenti di terreno lungo la salita che porta a Monte Grimano e vista l’impossibilità da parte della provincia di Pesaro/Urbino di garantirne il contenimento la direzione della gara, nell’ intento di garantire la sicurezza di tutti i concorrenti, ha deciso di cambiare percorso salendo a Montelicciano da Mercatino Conca. La deviazione comporterà per il percorso corto una diminuzione di 5 km sullo sviluppo totale mentre per il percorso lungo la distanza resta praticamente la stessa. La prova valida anche come Campionato Italiano Acsi e 2^ prova del Romagna Challenge prenderà il via alle ore 8,30 dal Palaterme di Riccione e si concluderà in prossimità del parco Oltremare dopo 125 km per chi opterà per il percorso lungo e 82 km per chi sceglierà il corto. Arrivi previsti per il corto alle ore 10,30 mentre per il lungo il primo concorrente è atteso alle ore 11,40. E’ possibile iscriversi alla manifestazione fino a sabato 23 marzo dalle ore 11,00 alle ore 19,00 presso il Palaterme.

La StraSubasio: ecco la maglia griffata

Spello (Pg) – Piovono le novità dall’Ancora Moving and Cycling Group, società organizzatrice dellaStraSubasio-Granfondo Terre di Assisi di domenica 16 giugno a Spello (Pg). Ai primi classificati di ogni categoria agonistica e a un partecipante per regione estratto a sorte andrà la maglia griffata La StraSubasio-Gf Terre di Assisi. Un capo di tessuto tecnico altamente traspirante, con bande catarifrangenti, cerniera tutta aperta e taschina posteriore con zip. La maglia potrà anche essere acquistata presso la zona di partenza della granfondo al prezzo di € 25. Alla stessa cifra saranno disponibili anche i pantaloni dotati di tecnicissimo fondello. I capi potranno essere prenotati scrivendo a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

The Race of Brave Biker a Marostica. La Gf fi’zi:k è solidarietà

È una gara doppiamente speciale. La Granfondo fi’zi:k  Città di Marostica e la The Race of Brave Bikers del 28 aprile a Marostica (VI) hanno tanto in comune, la bicicletta soprattutto. La prima è una sfida contro il cronometro, la seconda con la vita. Parlare della gara che è autentica chicca delle granfondo e seconda tappa del Challenge Giordana che si sviluppa, come nel 2012, sulle alture vicentine con partenza ed arrivo nella città degli scacchi, è decisamente semplice. Due percorsi, un granfondo di 154 km con il significativo dislivello di 2.970 metri e un mediofondo di 100 km e 1.670 m/dsl.