Mer12192018

Aggiornamento:12:28:01

Nisi, Rabensteiner e Medvedev: un gran parterre alla Vecia Ferovia de la Val di Fiemme

 

 

A partire da domani va in scena la grande festa de “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” di Trentino MTB, dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 13.30 alle 19, con verifica tessere, distribuzione pettorali, pacchi gara e chip al tendone delle feste in località Piazzol a Molina di Fiemme (TN). Domenica 5 agosto ci si ritroverà invece ad Ora (BZ) per la verifica e consegna pettorali e pacchi gara dalle ore 7.30 alle ore 9 in zona partenza, effettuata da agonisti ed amatori alle ore 9.15 e dagli escursionisti alle ore 10.

Lo scorso anno Fabian Rabensteiner festeggiò il proprio compleanno portandosi a casa la ventunesima edizione, e domenica l’altoatesino ci riproverà nuovamente, è sua infatti l’iscrizione dell’ultim’ora. Un classe 1990 che ha conseguito risultati prestigiosi sin dall’esordio nel fuoristrada targato 2008, ma domenica dovrà fare i conti con un parterre assai preparato, con i bikers di Trentino MTB più motivati che mai nella penultima possibilità di ottenere punti importanti prima della chiusura di fine agosto in Valsugana. Rabensteiner si metterà alla prova duellando con il russo campione europeo marathon Alexey Medvedev, “conquistador” de “La Vecia Ferovia” nel 2008, con i due papabili candidati al successo nel percorso rimodellato di 47 km e 1.549 metri di dislivello, ricco di spunti tecnici ed avventurosi tratti in off-road.

Al femminile, tra le favorite c’è l’ex campionessa italiana Maria Cristina Nisi, probabilmente a condurre il trenino tallonata da Chiara Burato, Lorena Zocca e Simona Mazzucotelli, tutte e tre alla caccia di Sandra Lever per la testa del circuito. Da tenere d’occhio poi bikers del calibro di Diego Cargnelutti, Stefano Dal Grande, Vito Buono, Efrem Bonelli ed il veloce Johannes Schweiggl, senza dimenticare le 338 vittorie in carriera del leone bergamasco Marzio Deho, il trentino Christian Pallaoro, strepitoso alla “Dolomitica Brenta Bike”, Tiziano Carraro, Davide Malacarne, l’altoatesino Michael Wohlgemuth, e gli altri protagonisti del challenge quali il giovane Elia Andriollo, Marco Rosati, Andrea Zamboni, Andrea Clauser, Massimo Piva, Roberto Fondriest, Agostino Andreis, Daniele Magagnotti, Stefan Ludwig, Francesco Vaia e l’esperto Piergiorgio Dellagiacoma.

Non solo il tracciato di Trentino MTB è in partenza da Ora in Via Nazionale, riservando anche un secondo GPM in località Arodolo e un inedito finale in single track prima dell’arrivo alla pineta di Molina di Fiemme, ma anche una novità assoluta di 36 km e 1.027 metri di dislivello, con la Polisportiva fiemmese a mettere in prima linea gli escursionisti, i quali si potranno cimentare anche nel percorso principale, così come gli e-bikers (obbligatorio). In palio anche un soggiorno in Calabria di una settimana per due persone in pensione completa (bisognerà essere presenti alle premiazioni per partecipare al sorteggio), oltre a riconoscimenti per gli atleti all’interno della gara al GP della Montagna a Passo San Lugano, al traguardo volante “Segheria Berti” con 150 euro per il primo maschio e 100 euro per la prima donna, a Malga Arodolo al 40° km, solo per fare qualche esempio, completando un montepremi totale in denaro di ben 2.500 euro!