Sab05262018

Aggiornamento:12:00:00

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: buon esordio a Bracciano nella prima prova del Trittico Laziale



La stagione 2018 della mountain bike per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è iniziata ufficialmente a Bracciano con la prima prova del Trittico Laziale di cross country.

Dopo aver trionfato di recente nel ciclocross al Roma Master Cross, la compagine altolaziale vuole fare del proprio meglio nello storico e collaudato circuito fuoristrada del Lazio d’inizio stagione sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano che annovera in calendario le successive prove di Trevignano Romano (18 febbraio) e Rocca Priora (25 febbraio).

Tra i 240 atleti alla partenza, la ripetizione del duro strappo della Sentinella per quattro volte e alcuni tratti di percorso con il viscido dopo le piogge dei giorni precedenti, la Mtb Santa Marinella si è distinta con Federico Forti (quarto tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4), Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Claudio Albanese (decimo tra i master 5) e Diego Antimi (quattordicesimo tra i master 1).


Con la classifica ristretta ai tesserati CSI Lazio per aggiudicarsi il campionato regionale cross country in più prove, Forti è primo tra i master 4 mentre Chiavacci è sesto tra i master 4.

Una trasferta che ha esaltato al meglio il team santamarinellese per la gioia del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2018 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.