Lun06262017

Aggiornamento:06:32:03

Back Strada Gare Areruya-Hamilton: dominio straniero nelle due semitappe del Giro d'Italia Under 23 Enel

Areruya-Hamilton: dominio straniero nelle due semitappe del Giro d'Italia Under 23 Enel

La prima semitappa della quinta giornata segna un evento storico: la prima vittoria in una corsa Uci in Europa da parte di un corridore ruandese. Il protagonista è Joseph Areruya, del team sudafricano Dimension Data, primo sul traguardo di Osimo. L'azione di Areruya è partita in vista del secondo e ultimo passaggio al GPM del circuito cittadino e gli ha consentito di mantenere i secondi necessari a tener lontani il russo Nikolay Cherkasov e l'australiano Robert Stannard, secondo e terzo al traguardo.

La seconda semitappa, una crono individuale di 14 chilometri ha visto il successo di Lucas Hamilton della Mitchelton Scott che ha inflitto 6 secondi a Scott Davies del Team Wiggins e 8 secondi a Senne Leysen della Lotto Soudal. Con il successo di oggi Lucas Hamilton è adesso secondo in classifica generale a 14” da Pavel Sivakov che mantiene la Maglia Rosa.


La giornata di oggi è stata interamente dedicata a Michele Scarponi, lo sfortunato ciclista originario di Filottrano, a pochi chilometri da Osimo. A Michele è stato dedicato un trofeo di combinata tra la prima e la seconda semitappa riservato ai corridori più giovani in gara. L’aquila d’argento è stata vinta dall’atleta russo della Gazprom Ruzvelo Nikolay Cherkasov.


Classifica prima semitappa
1. Joseph Areruya - Dimension Data
2. Nikolay Cherkasov – Gazprom +2”
3. Robert Stannard - Mitchelton Scott +3”
Classifica seconda semitappa (ITT)
1. Lucas Hamilton - GreenEDGEconti 17'45" (47,296 km/h)
2. Scott Davies - Team Wiggins +6"
3. Senne Leysen - Lotto Soudal +8"
Classifica Maglia Rosa Enel
1. Pavel Sivakov – BMC Development Team
2. Lucas Hamilton - GreenEDGEconti +14"
3. Scott Davies - Team Wiggins +24"

Ha detto Joseph Areruya dopo il traguardo: “Negli ultimi chilometri ero sfinito, avevo finito le energie e ho dato tutto. Sono molto felice di essere il primo atleta ruandese a vincere in una corsa del genere”. Il suo Team Manager Kevin Campbell ha raccontato di aver scoperto il talento di Joseph due anni fa (Areruya aveva iniziato a correre nel Team Ruanda), :“oggi il suo sogno è diventato realtà”.

Ha dichiarato la Maglia Rosa Pavel Sivakov: "È stata una doppia tappa molto dura, questa mattina c'era un finale molto difficile. Ho preso fiducia via via, volevo fortemente mantenere la maglia. Non ho vinto la tappa ma sono riuscito a tenere la prima posizione in classifica generale. Sto molto bene e continuerò a battagliare con Hamilton nei prossimi giorni con tutte le mie forze. Voglio vincere il Giro d'Italia Under 23, la squadra è fortissima e sta andando molto bene".



Maglie
Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel: Pavel Sivakov
Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Vodafone: Jasper Philipsen
Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Friliver Sport: Nicholas Dlamini
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Pirelli: Pavel Sivakov
Maglia Azzurra, leader della Classifica traguardi volanti, sponsorizzata da Gls: Alvaro Jose Hodeg
Classifiche
Le Classifiche della prima semitappa
Le Classifiche della seconda semitappa

Foto Gallery della prima Semitappa (Credits Matteo Marchi / ISOLA PRESS )
Foto Gallery della seconda Semitappa (Credits Matteo Marchi / ISOLA PRESS)
La tappa di domani
Francavilla al Mare - Casalincontrada di 133,2 km
La ricognizione di Davide Cassani
Ufficio Stampa Giro d’Italia Under 23 Enel