Back Strada Gare A Morro d'Oro festa per i nuovi campioni del Mundialito 2017

A Morro d'Oro festa per i nuovi campioni del Mundialito 2017

 

 

Una mattinata all’insegna del solleone africano ha illuminato il fiabesco e suggestivo habitat di Morro d’Oro (Te) e dintorni con dirimpettaio le maestose cime del Gran Sasso d’Italia e a due passi la ridente cittadina balneare adriatica di Roseto degli Abruzzi. Al raduno internazionale, malgrado il gran caldo afoso, hanno confermato la loro partecipazione oltre 250 ciclo master M/F provenienti da tutte le regioni della nostra bella Italia in Bici, e gradite presenze di ciclisti delle regioni d’Europa. Ad organizzare con puntuale impegno e professionalità lo Staff del G.S. Spiga d’Oro di Morro d’Oro presieduto dalla sua nascita (35 anni) dal carismatico Ing. Giuseppe Cav. Palladini già ottimo dilettante federale. Campione belga e primatista mondiale(ancora imbattuto) 500 metri da fermo vestendo i prestigiosi colori della squadra italiana della Salvarani. Luogo della gara il classico e collaudato anello grande del Mundialito disegnato nel territorio e dintorni di Morro d’Oro, impegnativo e selettivo di Km. 23 circa da ripetere secondo regolamento. Ad assistere lungo il percorso sotto i dardi di un impietoso sole equatoriale numeroso e plaudente pubblico. La cronaca del 22° Mundialito Ciclismo Open Solidale (35° dalla sua fondazione). Prima della partenza ufficiale il tradizionale omaggio floreale al Ceppo dei Caduti per la Patria nella piazza centrale Duca degli Abruzzi Morro d’Oro. Una funzione religiosa semplice e commovente che veniva officiata dallo sporti vivissimo Don Giulio Rosignoli che durante una appassionata Omelia, ha ricordato i caduti della guerra, le vittime della tragedia mineraria di Marcinelle(Belgio 08.08.1956), del terremoto che ha colpito i paesi e cittadine del Centro Italia e della apocalittica bufera di neve che ha colpito duramente le cittadine dl versante abruzzese Adriatico. Durante la partecipata cerimonia, veniva suonato con la tromba “Il Silenzio” seguito da applausi l’inno Nazionale di Mameli. Ad onorare come tradizioni il commosso ricordo dei caduti i propri familiari e numerose Autorità Istituzionali pubbliche sociali e sportive ricordiamo :l’immancabile presenza del Sindaco di Morro d’Oro Michele Poliandri accompagnato dalla simpatica Assessore allo Sport Roberta Di Sante, passione e sostenitore dei ciclismo il Sindaco di Pizzoli (Aq) Gianni Anastasio, il Coni Regionale e Nazionale rappresentato dal dinamico Delegato di Teramo Italo Canaletti, per la FCI Camillo Ciancetta storico del Ciclismo Italiano attuale Consigliere Federale e la preziosa presenza del Presidente Regionale Fair Play CONI Italia Piero Di Pietro, stretto collaboratore del Comitato Organizzatore Mundialito.

 

 

La gara : ore 9,00, partenza unica mezzo giro a passo turistico. Poi il via dl Km.0 SS Val Vomano a categorie previste dal regolamento federale. Primi a scendere in campo la prima fascia ( Ems- Master 1 /2/3/4). A seguire con tempi intervallati la seconda fascia (Master/5/6) e la terza fascia ( Women Unica, Paralimpici Pro. Master/7/8. Fuori gara ha partecipato il famoso campione paralimpico Col E.I. Carlo Calcagni Presidente della Omonima Società Team Calcagni. Una pedalata fuori classifica, una esibizione di un grande appassionato di ciclismo (è la sua vita sportiva di eccellenza) molto gradita e applaudita dall’entusiasta folla di sportivi e residenti. Carlo Calcagni ancora sofferente per una seria patologia, visibilmente commosso ha poi ringraziato la generosità espressa dal popolo abruzzese sempre sensibile ai valori umani solidali. La corsa : nella prima fascia in evidenza la potenzialità agonistica di Manuel Fedele (M/1 - Team Go Fast) Km.84,500 in 02.14.30 Media 37,470 Km/h, che si aggiudica in assoluto la fascia, dopo un finale al cardiopalmo superando per un soffio l’indomabile Vincenzo Pisani (M/2 – Team Falasca Zama Anima Bike). Chiude a ruota il podio iridato Sirio Sistarelli(G.S. Melania). Nella fascia intermedia (M/5/6) Successo assoluto di Giuseppe Comune (M/5 – Asd Euronix Team) Km.61,500 in 01.47.42. Media 36,210. Nei M/6 Finale avvincente con un testa a testa tra il vincitore Luigino Medori (SRT Team) e l’intramontabile pluricampione del Mundialto Giovanni Riccioni (Team Valle Siciliana) che chiude a un secondo dal vincitore. Nell’ultima fascia dedicata alla quota rosa Women cat. unica ( sei gradite presenze), Master 7/8 e Paralimpici Professionisti Fci (Individuali e Tandem) successo assoluto di fascia del noto campione abruzzese di Pizzoli (Aq) Franco Martinelli una passione innata per la bici ( M/7 – Asd Team Pro Bike Teramo) che chiude con il tempo : Km.37,500 in 01.15.05 Media 35,190 Km/h. Nella categoria M/8 affermazione di Graziano Verdini (G.C. Melania ) Km. 37,500 in 01.15.24 Media 35,010. Nel gentil sesso cat unica Women dominio della stellina Barbara De Lorenzo (Team Termoli) Km. 37,500 in 16.05 Media 34,690. Molto apprezzata e applaudita la partecipazione dei Professionisti Federali Paralimpici Conferma vincente (Individuali) di Geremia Parrotto (Team Calcagni) Km. 37,500 in 01.31.04 Media 28,990 Km/h. Nel Tandem si impone la forte coppia : Franco Magli e Daniele Bolognesi (Asd Ciclistica Due Torri) Km. 37,500 in 01.33.51 Media 28,130 Km/h. La direzione generale della corsa è stata affidata all’esperto federale Filippo Di Pietro. La Giuria FCI Abruzzo. Come sempre molto bella e suggestiva la cerimonia delle premiazioni e vestizione dei nuovi campioni Mundialito 2017. Partecipate dai famosi baby paggetti di Morro d’Oro e sottofondo musicale rappresentato dall’Inno Nazionale di Mameli suonato ad ogni premiazione di categoria. A premiare si sono alternati il Sindaco di Morro d’Oro Michele Poliandri, insieme all’Assessore allo Sport Roberta Di Sante, il Consigliere federale Fci Camillo Ciancetta ( visibilmente soddisfatto del successo riportato), Il Presidente Fair Play CONI Italia della Regione Abruzzo Piero Di Pietro. La manifestazione si è svolta sotto l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, Gruppo Medaglie d’Oro al Valore Militare ( Pres. Gen Div. Arma dei Carabinieri Dr Umberto Rocca Azzurro d’Italia e Medaglia d’Oro al Valore Militare, la Provincia di Teramo, i Comuni di Morro d’Oro, Notaresco e Roseto degli Abruzzi. CONI e FCI Abruzzo, CNIFP CONI Italia. ANANOAI ( Olimpici e Azzurri d’Italia Roma Capitale, UNVS, AS Roma Ciclismo. Nuovo Corriere Laziale, Pedale Tricolore Milano e varie Associazioni benemerite culturali sportive e sociali regione Abruzzo. Organizzazione eccellente, supportata con professionalità dalla Protezione Civile di Morro d’Oro (Pres. Luciano Del Nibletto), Scorta Tecnica di Morro d’Oro, Ambulanze di servizio con medico Comune di Notaresco. Un sentito ringraziamento allo Staff del Comitato Organizzatore e alla benemerita famiglia Palladini (Giuseppe e Francesca) – Del Gaone che ogni anno con impegnativi sacrifici economici donano al vasto mondo dello sport. grazie alla passione innata per il ciclismo,momenti di festosità, amicizia, ed emozioni, vissuti nel meraviglioso e suggestivo habitat dl Gran Sasso d’Italia e di Roseto degli Abruzzi nota ed ospitale cittadina balneare, in diretta con i campioni amatori master del Mundiallto. Arrivederci alla prossima edizione 2018.

 

 

PODI FINALI 22 ° MUNDIALITO CICLISMO OPEN 2017..

(Ems) 1.Ceglie Antonio ( Asd Leonessa Takler Ceglie Bike) Campione Mundialito 2017.2.Canale Giacomo (MKG Cycling Team). 3.Sammartino Danilo (Ads Centro Fai da Te Cycling Team).
(M/1) 1. Fedele Manuel (Team GO Fast) : Campione Mundialito 2017.2.Di Leonardo Paolo (Asd Fuori Soglia Ciclist).3.Del Prete Massimiliano (Asd Jm Sweet Angel).
(M/2) 1.Pisani Vincenzo ( Falasca Zama Anima Bike) Campione Mundialito 2017.2.Zaottini Sergio (idem).3.Dl Prete Gaetano (idem).
(M/3) 1.Sistarelli Sirio G,C. Melania) Campione Mundialito 2017. 2.Sammassimo Moris (Asd GS Alba Adriatica), 3.Addesi Pierpaolo (Team GO Fast).
(M/4) 1.D’Ascenzo Wladimiro (G.C. Melania) Campione Mundialito 2017.2.Solina Salvatore(Team Calcagni) 3.De Nobile Guglielmo (Team Vini San Giacomo).
(M/5) 1.Comune Giuseppe (Asd Euronix Team) Campione Mundialito 2017.2.Rosi Marco (Asd Disoflex Portlandia Roma), 3.Di Basilio Sandro (Asd Forze Sportive Nereto).
(M6) 1. Medori Luigino (SBT Team) Campione Mundialito 2017. 2.Riccioni Giovanni (Team Valle Siciliana) 3.Di Saverio Stefano (D’Ascenzo Bike).
(M/7)1. Martinelli Franco (Asd Team Pro Bike Teramo) Campione Mundialito 2017.2.Cardillo Giovanni (Asd Bike Team San Severo), 3.Curi Angelo (Asd Il Calice).
(M/8) 1.Verdini Graziano ( G.C. Melania) Campione Mundialito 2017. 2.Di Tullio Michele (Asd Angelini Cycling Team): 3.Ursini Goffredo (Team Iacco Bike).
(Women Donne Unica) 1.De Lorenzo Barbara ( Team Termoli) Campionessa Mundialito 2017. 2.Sampaolesi Emanuela (Asd Giullodori Renzo Bike Club Caffè) 3. Pacchioli Monica (SBT Team)
( Paralimpici Professionisti federali (Individuali) 1.Parrotto Geremia (Team Calcagni) CampioneMundialito 2017.
(Tandem)1Magli Franco e Daniele Bolognesi (Asd Ciclistica Due Torri) Campioni Mundialito 2017

 

Giovanni Maialetti