Mer12192018

Aggiornamento:12:28:01

Back Strada Gare Ellen van Dijk e Victor Campenaerts campioni europei a cronometro a Glasgow

Ellen van Dijk e Victor Campenaerts campioni europei a cronometro a Glasgow

 

 

Prosegue a pieno ritmo il programma dei Campionati Europei 2018 che si stanno disputando a Glasgow (Gran Bretagna); dopo le prove su pista, la mountain bike e la gara su strada riservata alle donne, oggi è stato il turno delle gare a cronometro che hanno registrato i successi dei campioni uscenti: Ellen van Dijk e Victor Campenaerts.  In una mattinata caratterizzata dalla pioggia ad imporsi nella prova femminile è stata, come da pronostico, la campionessa uscente Ellen van Dijk (Paesi Bassi) che ha percorso i 32,3 chilometri dell’impegnativo tracciato dal Riverside Museum a Glasgow Green in 41’,39”, due secondi in meno della sua connazionale, l’oro olimpico della prova su strada a Rio de Janeiro 2016, Anna van der Breggen. Terzo posto, a 1’09” dalla vincitrice, per la tedesca Trixi Worrack.  Per Ellen van Dijk si tratta del terzo titolo europeo consecutivo in questa specialità. “E' davvero speciale vincere tre titoli europei consecutivi, è una cosa incredibile se ci penso. Sono felicissima.  Durante la gara non avevo idea di quanto Anna van der Breggen fosse vicina. Mi sentivo bene, ed è stato ulteriormente incoraggiante aver raggiunto alcune delle ragazze partite prima di me. Anna normalmente è più forte di me quindi ho dovuto dare il massimo fino al traguardo. Ho vinto per soli due secondi, davvero poco se si considera che il percorso era di 32 chilometri.”  Il belga Victor Campenaerts si è imposto nella gara maschile per soli 63 centesimi di secondo sullo spagnolo Jonathan Castroviejo. Il campione europeo uscente ha percorso i 45,7 chilometri del tracciato in 53’38”.78 alla media di 51,112 km/h. A completare il podio è stato il tedesco Maximilian Schachmann che ha concluso in 54’06”.  Quello di oggi è il terzo titolo europeo a cronometro per Campenaerts dopo quello dello scorso anno e quello del 2013 tra gli Under 23. “Ho vinto veramente di pochissimo, 63 centesimi sono davvero pochi ma mi sono bastati per vincere; questo è il ciclismo. Mi sono preparato a lungo per la gara di oggi che fin dall’inizio della stagione rappresentava uno dei miei obiettivi. Sono molto contento anche perché il campionato europeo a cronometro per Elite esiste da tre anni e in tutte e tre le edizioni, con la vittoria di oggi, sono sempre salito sul podio con due successi e un secondo posto nell’edizione inaugurale”

Sito internet European Championships Glasgow 2018: https://www.glasgow2018.com/