Gio11152018

Aggiornamento:06:41:08

Back Strada Gare Trofeo San Serafino: a Montegranaro 31°edizione “colombiana” con l’affermazione di Rubio Reyes

Trofeo San Serafino: a Montegranaro 31°edizione “colombiana” con l’affermazione di Rubio Reyes

 

 

Grazie al suo spunto da scalatore puro, il colombiano Augusto Einer Rubio Reyes della Vejus-Tmf è riuscito a tagliare da solo il traguardo del 31°Trofeo San Serafino con la regia organizzativa della Calzaturieri Montegranaro in collaborazione con il comitato festeggiamenti di San Serafino, patrono della città di Montegranaro.

Con un tratto iniziale in linea di 26 chilometri nella zona di Monte San Giusto e sei giri di un circuito ondulato e nervoso di 13 chilometri attorno Montegranaro, il ritmo è stato subito elevato in una corsa affrontata dai 60 partecipanti in rappresentanza di 16 team con la migliore determinazione per onorare la tradizionale chiusura della stagione dilettantistica nelle Marche e nel Centro Italia.

Da una fuga iniziale di 14 corridori, è nata successivamente quella decisiva con Antonio Candi (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Lucio Pierantozzi (Team Colpack), Fabrizio Capodicasa (Delio Gallina Colosio Eurofeed), Christian Meija Carmona (Col, Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Nicola Genuin (Gaiaplast Bibanese), Federico Olei (Fortebraccio da Montone), Emanuele Pizzo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano), Augusto Einer Rubio Reyes (Vejus Tmf), Fabrizio Titi (Aran Cucine), Luca Taschin (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Artur Sowinski (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano), Francesco Baldi (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano), Davide Leone (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano), Giacomo Venturini (Gaiaplast Maglificio LB Bibanese), Alessio Gasparini (Asd Cattoli Andrea), Francesco Zandri (Delio Gallina Colosio Eurofeed), Lucio Pierantozzi (Team Colpack), Marco Lolli (Aran Cucine), Andrea Di Renzo (VPM Porto Sant’Elpidio Monte Urano) e Fabio Di Guglielmo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) per un totale di 18 corridori che hanno accumulato un margine abbondante sul grosso del gruppo.

 


I sei passaggi selettivi a Montegranaro hanno assottigliato il drappello dei 18 fuggitivi con continui stravolgimenti al comando della corsa.

Il muro dell’Ammazzatora, affrontato due volte negli ultimi 25 chilometri, ha decretato l’esito finale della corsa con Rubio Reyes che si è involato alla caccia della vittoria (la numero 4 dell’anno 2018 con le perle del Gran Premio Capodarco e della tappa Boario Terme-Dimaro Folgarida al Giro d’Italia Under 23) e con la resa di Davide Leone e Francesco Baldi della VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano ad occupare entrambi il podio della 31°edizione.

Con il terzo posto, Baldi si è assicurato la vittoria finale nella challange intitolata alla memoria di Michele Gismondi mentre Rubio Reyes ha conquistato la leadership di giornata per il Trofeo Cappello d’Oro in occasione della cerimonia di premiazione ospitata nella sala consiliare del comune di Montegranaro alla presenza di Ediana Mancini (sindaco di Montegranaro), Endrio Ubaldi (vice sindaco di Montegranaro), Giacomo Beverati (assessore alla cultura di Montegranaro), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche), Marco Lelli (presidente del comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo) ed Emanuele Senzacqua (presidente della commissione giudici di gara FCI Marche).

La Calzaturieri Montegranaro può archiviare positivamente un 2018 con sette gare che hanno dato grande risalto all’attività ciclistica del sodalizio veregrense con i dilettanti (nell’ambito del Trofeo Cappello d’Oro e del Challenge Michele Gismondi) e in ambito giovanile con gli esordienti e gli allievi.

 

 

ORDINE D’ARRIVO 31°TROFEO SAN SERAFINO

1°Augusto Einer Rubio Reyes (Col, Vejus Tmf) 104 chilometri in 2.37’00” media 39,745 km/h

2° Davide Leone (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) a 27”

3°Francesco Baldi (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano)

4° Nicola Geniun (Gaiaplast Bibanese)

5° Fabrizio Capodicasa (Delio Gallina Colosio Eurofeed) a 3’30”

6° Francesco Zandri (Delio Gallina Colosio Eurofeed)

7° Federico Olei (Fortebraccio da Montone)

8° Adriano Brogi (Aran Cucine)

9° Fabio Di Guglielmo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano)

10° Emanuele Pizzo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano)

11° Chrystian Meija Carmona (Col, Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)

12° Elia Battistini (Fortebraccio da Montone)

13° Giacomo Venturini (Gaiaplast Maglificio LB Bibanese)

14° Gianmarco Caresia (Asd Cattoli Andrea)

15° Pietro Di Genova (Bevilacqua Sport Ferretti)

16° Fabrizio Titi (Aran Cucine)

17° Marco Lolli (Aran Cucine)

18° Lucio Pierantozzi (Team Colpack)

19° Gianmarco Grigioni (Team Stipa Milano)

20° Federico Mari (UC Pistoiese)

21° Elia Ciabocco (Sangemini MG K Vis)

22° Marco Gallo (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)

23° Antonio Candi (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)

24° Andrea Genga (VPM Porto Sant’Elpidio Monte Urano)

25° Alessandro Marinozzi (Sangemini MG K Vis)