Gio11152018

Aggiornamento:06:41:08

Back Strada Gare Targa Crocifisso: a Polignano a Mare bel colpo da finisseur per Federico Olei

Targa Crocifisso: a Polignano a Mare bel colpo da finisseur per Federico Olei

 

 

La Fortebraccio da Montone ha esultato sul podio più alto della 69°Targa Crocifisso (54°Gran Premio Divella) per merito dell’ottima performance di Federico Olei che ha fatto sua la classica per dilettanti élite ed under 23 sulle strade di Polignano a Mare.

Alla presenza di Domenico Vitto (sindaco di Polignano a Mare), Francesco De Donato (presidente del consiglio comunale di Polignano a Mare) e Oronzo Simeone (presidente del comitato regionale FCI Puglia), gli organizzatori dell’Asd Polisport Polignano si sono adoperati egregiamente per allestire come tradizione, in pieno finale di stagione, una gara di grandissimo richiamo con il pubblico che ha gremito il traguardo ed incitato i 78 corridori alla partenza, protagonisti sul circuito delle Grotte tra Serre, Conversano, Castellana, Cala Corvino e Polignano a Mare, ripetuto 4 volte per un totale di 140 chilometri.

Da un drappello di una decina di unità al comando negli ultimi 30 chilometri, Olei ha trovato lo spunto vincente a 200 metri dal traguardo per attaccare, vincere a braccia alzate e lasciarsi alle spalle i compagni di fuga Davide Leone (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano), Alessio Finocchi (UC Pistoiese), Filippo Capone (Futura Team Rosini), Simone Cerio (Sestese Etruria Amore&Vita), Andrea Meucci (Sestese Etruria Amore&Vita), Rossano Mauti (Futura Team Rosini), Fabrizio Capodicasa (Delio Gallina Colosio Eurofeed), nono a 10” Nicola Genuin (Gaiaplast Maglifico LB Bibanese), decimo a 35” Adriano Brogi (Aran Cucine).

Per Olei, atleta della Repubblica di San Marino, è il secondo successo stagionale (il sesto in carriera) con una dedica speciale a Michael Antonelli (caduto brutalmente alla Firenze-Mare il 15 agosto scorso) ed anche a sé stesso per la sua decisione di chiudere definitivamente con il ciclismo agonistico.