Gio09242020

Aggiornamento:03:20:33

Back Strada Smerilli e Pierangelini nel GP Porto San Giorgio

Smerilli e Pierangelini nel GP Porto San Giorgio

Porto San Giorgio – Due giorni di grandi emozioni ciclistiche quelle volute dal Pedale Fermano Eventi che ieri ha dato vita al Gran Premio Porto San Giorgio che ha visto sfidarsi per la conquista del successo finale in questa nuova kermesse i ciclisti delle categorie amatoriali e nel tardo pomeriggio le 120 donne Elite e Junior che questa mattina daranno vita alla quarta edizione della Muri Fermani Forza Marina Gianmarco Lorenzi. Nella prima prova riservata alle categoria seconda serie Master 5 – 6 – 7 – 8 sessantuno ciclisti hanno dato vita ad una lunga serie di tentativi di fuga lungo i due chilometri del tracciato cittadino completamente pianeggiante, ma per assistere alla svolta della gara bisogna attendere gli ultimi giri, quando Faustino Socci (Giuliodori Renzo Zeppa Bike) e Mauro Montelpare (Pedale Fermano) riescono a fare il vuoto alle loro spalle. La vittoria sembra ormai affar loro, ma dal gruppo esce Andrea Smerilli (Pedale Fermano Amatori) che con una potente azione d’inseguimento riesce a raggiungere i due battistrada e regolarli in volata. Argento per Montelpare, bronzo per Socci. La seconda prova vedeva in gara i Master 1 – 2 – 3 – 4, dopo dodici chilometri allungano Andrea Pierangelini (Adriano De Zan) ed Emanuela Poeta (Team Ponte). I due decidono di dividere la fatiche della fuga e provano a portare felicemente a compimento la loro lunga fuga. Vi riescono dopo 52 km di fuga e la minaccia di un terzetto costituito da Italo Soldi, Giacomo Giuliodori e Michele Miglionico lanciato al loro inseguimento. La determinazione e lo spirito di sacrificio dei due battistrada permette loro di presentarsi in solitudine ai trecento metri finali dove Poeta lancia la volata. Pierangelini risponde scattando dalla ruota del battistrada e vince. Terzo Michele Miglionico