Back Strada Team Hopplà Petroli Firenze-Giro Under 23: secondo posto di Massimo Rosa a Casalincontrada

Hopplà Petroli Firenze-Giro Under 23: secondo posto di Massimo Rosa a Casalincontrada

 

 

Un Massimo Rosa in forma strepitosa ha conquistato il secondo posto sul podio della sesta tappa del Giro d'Italia under23. Stremato dalla stanchezza ma soprattutto dal caldo impressionante di questi giorni, Rosa si butta a terra a pochi metri dal traguardo e con un gesto quasi cavalleresco va a rendere gli onori all'avversario che l'ha battuto sul filo di lana dell'impennata di Casalincontrada. "Ho attaccato ai piedi della salita - racconta lo scalatore piemontese, che con un guizzo atletico ha ricordato un po' le vittorie da dilettante del fratello maggiore Diego, corridore alla Sky -. Volevo anticipare il pezzo duro. Una salitaccia al 13% che ti spezzava le gambe. E' stato un lungo testa a testa con il forte scalatore della Palazzago, ma alla fine Francesco Romano si è rivelato più esplosivo di me su questi tipi di arrivi. Un Giro d'Italia che ha fatto comunque emergere le mie potenzialità. Finalmente è ritornato un piazzamento importante in una corsa che conta per me. Questo secondo posto mi ha dato morale. Ora attendiamo domani. L'arrivo di Campo Imperatore segnerà davvero il passo. Una corsa a tappe che ci voleva per noi italiani. E soprattutto un Giro che mi permette di uscire in una condizione per fare bene anche al Valle d'Aosta, dove respiro aria di casa . E gli arrivi sembrano più adatti a me". Grande soddisfazione per il diesse Omar Piscina visti i risultati ottenuti in questa corsa a tappe. "La vittoria era ad un soffio da noi - spiega il piacentino Piscina - e anche domani l'Hopplà cercherà di dare il meglio". Unica nota dolente una caduta a ottanta all'ora in discesa per Alessandro Monaco che si è "pelato come una rana" il termine con cui lo ha descritto il diesse Omar Piscina. Il pugliese Monaco era in crescendo di condizione ed è già stato eroico a portare a temine la tappa. Appuntamento quindi sull'ultima salita di questo neo nato Giro d'Italia under23 sulle vette di Campo Imperatore.