Back Strada Team L'Androni-Sidermec a Cesenatico con il patron Pino Buda al Monumento Pantani

L'Androni-Sidermec a Cesenatico con il patron Pino Buda al Monumento Pantani

 

 

Si concluderà questa mattina la due giorni a Cesenatico per l’Androni Sidermec. Il team, che nell’ultima stagione ha vinto il campionato italiano a squadre, nella splendida cornice dell’hotel da Vinci è stato ospite di patron Pino Buda di Sidermec.

Lunedì, prima dell’allenamento sulle strade romagnole, l’Androni Sidermec, come da tradizione di questi anni, ha reso omaggio a Marco Pantani, andando in visita al monumento dedicato al Pirata. Con i corridori, davanti alla statua in bronzo raffigurante l’indimenticato campione in sella, hanno posato per la foto ricordo il team manager Gianni Savio, i direttori sportivi Giovanni Ellena e Alessandro Spezialetti e Pino Buda, che non ha voluto mancare al sentito appuntamento. Al riguardo ecco le parole di Gianni Savio: «Per noi il ricordo di Pantani qui a Cesenatico, oltretutto a due passi da Sidermec, è una tappa classica cui teniamo molto e cui non vogliamo mancare».

Nel pomeriggio di ieri, poi, si è svolta l’altrettanto tradizionale conferenza stampa con i media della Romagna. «Approfittiamo ancora un volta per ringraziare un uomo di stampo antico e visione moderna come Pino Buda, che in queste stagioni ha permesso alla squadra di uscire dalle gravi difficoltà legate alla mancata sponsorizzazione del Venezuela» ha spiegato in apertura il team manager Savio, prima di passare in rassegna i risultati del 2017 e accennare a programmi e obiettivi della nuova stagione. Pino Buda, da par suo con l’immancabile entusiasmo, ne ha approfittato per ribadire le soddisfazioni di una partnership «seria, importante, duratura e gratificante» con il team e augurare ai corridori i migliori successi.

Con gli interventi dei diesse e di Marco Bellini, responsabile marketing del team, la conferenza stampa si è poi conclusa con le parole dei corridori in organico per la nuova stagione. E a Cesenatico il primo a parlare non ha potuto che essere Manuel Belletti, il romagnolo tornato con rinnovate ambizioni all’Androni Sidermec. Il team, che grazie alla conquista della Ciclismo Cup si è guadagnato il diritto a partecipare al prossimo Giro d’Italia, con l’allenamento di questa mattina chiuderà il primo mini raduno di stagione.