Lun12102018

Aggiornamento:06:54:36

Back Strada Team Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano 2019: in arrivo Sofia Beggin

Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano 2019: in arrivo Sofia Beggin

 

 

Primo entusiasmante colpo di mercato per il rinnovato team Aromitalia - Basso Bikes - Vaiano, che si appresta a vivere un’altra importante stagione agonistica sulle strade del grande ciclismo in rosa. L’U.C.I. Women’s Team toscano, in vista dell’annata 2019, si è assicurato le prestazioni di Sofia Beggin, senza dubbio uno dei migliori talenti del ciclismo azzurro. La padovana di Bastia di Rovolon, nata il 12 ottobre del 1997, ha mostrato al mondo le sue innate qualità soprattutto nella categoria junior, dove ha colto otto successi su strada, conquistando anche una medaglia d’oro ed una medaglia d’argento agli “Youth Olympic Games” (i Giochi Olimpici Giovanili) di Nanjing 2014 ed il titolo di campionessa nazionale su strada 2015. Sofia è stata anche pedina fondamentale delle nazionali azzurre di Dino Salvoldi al Campionato del Mondo di Ponferrada 2014 ed ai Campionati Europei di Nyon 2014 e di Tartu 2015.

La simpatica ragazza veneta, nel corso delle sue prime tre stagioni nella massima categoria, ha potuto accumulare una straordinaria dose di esperienza prendendo parte alle più prestigiose prove dell’U.C.I. Women’s World Tour, comprese tre edizioni del “Giro Rosa”, la Ronde van Vlaanderen, l’Amstel Gold Race, La Flèche Wallonne Féminine, la Liège-Bastogne-Liège Femmes, la Course by Le Tour de France, la Gent-Wevelgem, l’Emakumeen XXXI. Bira ed il Trofeo Alfredo Binda - Comune di Cittiglio. Al debutto da elite ha colto un’ottava piazza nella classifica finale giovani della “Route de France U.C.I. 2.1” ed un quinto posto al “Gran Premio della Liberazione Pink U.C.I. 1.2”, mentre nella stagione 2017 ha sfiorato una straordinaria ‘top ten’ alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”, è giunta quinta al “Campionato Italiano”, ha colto una settima piazza nella prima frazione del “Giro Rosa U.C.I. WWT” ed un fantastico sesto posto nella classifica generale finale della “Vuelta Femenina a Costa Rica U.C.I. 2.2”.

“In queste ultime stagioni abbiamo potuto ammirare l’enorme potenziale di Sofia in alcune tra le più importanti competizioni del calendario ciclistico internazionale - ha affermato il presidente del team Aromitalia Basso Bikes Vaiano Stefano Giugni - per questo abbiamo fatto di tutto per portarla nella nostra formazione. Crediamo molto in lei e nelle sue straordinarie qualità, siamo sicuri che con tanto impegno e grande forza di volontà potrà regalarci tante belle soddisfazioni.”

Sofia è una ragazza vincente, determinata, solare, altruista e sempre sorridente, che crede nella forza del gruppo e nello spirito di squadra sintetizzato con il motto: “una per tutte… tutte per una”. Da questo punto di vista la Beggin, diplomata in agraria, ha sempre saputo anteporre le esigenze del team agli obiettivi personali. Eccelle in salita, predilige competizioni che si disputano su tracciati impegnativi dal punto di vista altimetrico e si adatta perfettamente alle condizioni meteorologiche avverse, non temendo pioggia, neve, vento e freddo. Non a caso è stata anche campionessa italiana e pluri-vittoriosa sugli sterrati invernali del ciclocross.

“Sono davvero entusiasta di intraprendere questa nuova avventura - ha sottolineato una raggiante Sofia Beggin poco dopo la firma del contratto con la formazione pratese - dopo una stagione 2018 caratterizzata da diversi guai fisici, che non mi hanno permesso di esprimermi ai massimi livelli, punto ad un pronto riscatto con questo nuovo team. Ringrazio il presidente Stefano Giugni e tutto il suo staff per la fiducia che hanno riposto in me. Fiducia che cercherò di ripagare nel miglior modo possibile impegnandomi al massimo e dando tutta me stessa in ogni tipo di competizione.”

 

Ufficio Stampa Aromitalia Basso Bikes Vaiano