Gio02252021

Aggiornamento:02:09:48

Back Strada Team Astana – Premier Tech presenta co-proprietario e gli obiettivi 2021

Astana – Premier Tech presenta co-proprietario e gli obiettivi 2021

 

 

Astana – Premier Tech ha presentato il co-proprietario della squadra, nonché i propri obiettivi e il calendario dei principali leader per la prossima stagione durante la presentazione ufficiale del team avvenuta online durante il team camp a Benidorm, in Spagna (foto Tim de Waele/Getty Images).

A partire dalla sua 16esima stagione ai massimi livelli dello sport, la squadra kazaka è lieta di annunciare che Premier Tech non solo si è fatta avanti come co-sponsor, ma anche che la società canadese è diventata co-proprietaria della squadra, in parti uguali al Kazakistan. Per Premier Tech è stato il passo naturale nel suo impegno di lunga data verso il ciclismo professionistico.

“Questa nuova comproprietà rafforza il nostro coinvolgimento e il nostro sostegno nei confronti dei corridori e dell’intero team Astana – Premier Tech. Il nostro impegno consente inoltre al Canada di rafforzare la sua presenza come importante stakeholder ai più alti livelli del ciclismo su strada. La nostra comproprietà con il Kazakistan apre davvero la strada alla prossima generazione di ciclisti professionisti canadesi”, afferma Jean Bélanger, presidente e amministratore delegato di Premier Tech.

“Sono molto entusiasta di iniziare la nostra collaborazione con Premier Tech come nostro co-proprietario. È qualcosa di speciale, perché è la prima volta nella storia del team che viene accolta un’azienda internazionale e che assume la proprietà in parti uguali al nostro stakeholder kazako. Avere queste due entità al nostro fianco, dà a me e al team la forza e la fiducia nel nostro futuro a lungo termine, nonché la possibilità per entrambi di salire ai più alti livelli del ciclismo professionistico e, allo stesso tempo, di far progredire il nostro modello di business, che ci darà la possibilità di mettere i nostri atleti nelle migliori condizioni per ottenere grandi risultati”, ha detto Yana Seel, amministratore delegato di Astana – Premier Tech

La squadra kazako-canadese ha annunciato i suoi obiettivi della stagione. Come negli anni precedenti, l’obiettivo principale sarà quello di vincere i Grandi Giri e le gare a tappe.

Il campione kazako Alexey Lutsenko inizierà la sua stagione in Francia al Tour de la Provence, seguito dall’UAE Tour e dalla Milano-Sanremo. Uno dei momenti salienti della sua stagione sarà il Belgio, con le classiche del pavé, E3, Gent-Welvegem e il Giro delle Fiandre, dove il giovane kazako cercherà di trovare risultati prima di correre anche l’Amstel Gold Race e la Liegi-Bastogne-Liegi. Il secondo momento clou della stagione di Lutsenko sarà il Tour de France, seguito dai Giochi Olimpici, in rappresentanza del Kazakistan a Tokyo.

“Inizierò la stagione con il Tour de la Provence e il Tour degli Emirati Arabi Uniti. Più tardi vedremo se parteciperò alla Parigi-Nizza o alla Tirreno-Adriatico. Il mio obiettivo è quello di essere già in buona forma all’inizio della stagione, perché l’ultimo anno ci ha dimostrato che non sempre si può aspettare il momento giusto e c’è sempre la possibilità che la gara venga annullata o posticipata. Per questo voglio utilizzare ogni gara per ottenere il miglior risultato possibile. Ma, se la stagione torna a quella a cui siamo tutti abituati, allora i miei obiettivi sono le Classiche, il Tour de France e le Olimpiadi”. – Alexey Lutsenko.

Il compagno di squadra Jakob Fuglsang partirà, come negli ultimi anni, alla Ruta del Sol, puntando su una tripletta di vittorie complessive. Il corridore danese prenderà il via alle gare primaverili italiane, al Giro delle Fiandre e al Giro dei Paesi Baschi come preparazione per i momenti salienti della sua prima stagione, le classiche delle Ardenne, prima di tornare al Tour de France. Utilizzerà il Tour de France come preparazione per il suo obiettivo principale della stagione, i Giochi Olimpici.

“Il mio primo momento clou della stagione saranno le classiche delle Ardenne, con le gare primaverili italiane come preparazione. Dopo di che, dopo un training camp in altura, affronterò il Tour de France per prepararmi ai Giochi Olimpici, dove spero di migliorare l’argento di Rio con la medaglia d’oro di Tokyo. Naturalmente, sarà bello raccogliere almeno una vittoria di tappa al Tour de France, ma il mio obiettivo principale sarà la corsa olimpica su strada. Sono contento del mio calendario e penso che il percorso del Tour, come il percorso di Tokyo, sia adatto a me per ottenere qualcosa di grande”. – Jakob Fuglsang.

Aleksandr Vlasov inizia la sua seconda stagione con la squadra kazaka-canadese come compagno di squadra Lutsenko, al Tour de la Provence seguito dalla Parigi-Nizza prima di dedicarsi al suo momento clou della stagione, il Giro d’Italia. Il giovane corridore russo cercherà di raggiungere la Top 5 della classifica generale alla Corsa Rosa.

“Come l’anno scorso, inizierò la mia stagione 2021 con il Tour de la Provence seguito da Volta ao Algarve e Parigi-Nizza. Dopo queste gare, inizierò a prepararmi, con un ritiro in altura e la mia partecipazione al Tour of the Alps, per il mio obiettivo principale della stagione, il Giro d’Italia. Ho già avuto un assaggio dei Grand Tour al Giro dello scorso anno, e non è andata come speravo, e della Vuelta. Sono davvero motivato a tornare in Italia e a cercare di dare il meglio di me. Oltre al Giro d’Italia, i Giochi Olimpici sono un evento su cui concentrarsi”. – Aleksandr Vlasov

Il corridore basco Ion Izagirre comincerà dalla Valenciana e Ruta del Sol, prima di concentrarsi sulla sua gara di casa, Pais Vasco. Dopo le classiche delle Ardenne e il Critérium du Dauphine, Izagirre andrà al Tour de France, puntando ad almeno una vittoria di tappa.

“Inizierò la mia stagione qui, a Valencia, con la Vuelta a la Comunidad Valenciana, seguita dalla Ruta del Sol e dalla Parigi-Nizza. E’ un buon modo per iniziare la stagione prima di uno dei miei obiettivi principali Itzulia nei Paesi Baschi. Le Classiche delle Ardenne non sono ancora sicure, aspettiamo il nostro terzo figlio, quindi la mia priorità in quel periodo sarà la mia famiglia. In estate affronterò il Tour de France, che non vedo l’ora di correre, ma l’obiettivo principale della stagione sarà la mia gara di casa, Itzulia. Abbiamo vinto la gara nel 2019 e mi piacerebbe ripeterla”. – Ion Izagirre

“È stata una stagione difficile, ma credo che possiamo essere soddisfatti dei nostri risultati. Siamo riusciti ad ottenere 15 vittorie, tre ai Grandi Giri e un Monumento. Credo che abbiamo rappresentato la nostra squadra nel miglior modo possibile. Per la prossima stagione abbiamo ingaggiato otto nuovi corridori. Sono tutti abbastanza giovani, ma crediamo nei nostri giovani talenti e li inseriremo con cura nel nostro calendario dell’UCI World Tour dopo un buon inizio con noi al training camp. Il nostro obiettivo è quello di vincere di nuovo un Grand Tour, forse potremo realizzare questo obiettivo già quest’anno al Giro d’Italia, vedremo”– Alexandr Vinokurov.

I 31 corridori del roster di Astana Premier Tech:
Alex ARANBURU; Samuele BATTISTELLA; Manuele BOARO; Gleb BRUSSENSKIY; Stefan DE BOD; Rodrigo CONTRERAS; Yevgeniy FEDOROV; Fabio FELLINE; Omar FRAILE; Jakob FUGLSANG; Yevgeniy GIDICH; Jonas GREGAARD WILSLY; Dmitriy GRUZDEV; Hugo HOULE; Gorka IZAGIRRE; Ion IZAGIRRE; Merhawi KUDUS; Alexey LUTSENKO; Davide MARTINELLI; Yuriy NATAROV; Benjamin PERRY; Andrea PICCOLO; Vadim PRONSKIY; Oscar RODRIGUEZ; Javier ROMO; Luis Leon SANCHEZ; Matteo SOBRERO; Nikita STALNOV; Harold TEJADA; Aleksandr VLASOV; Artyom ZAKHAROV.

Direttori sportivi della squadra:
Dmitriy FOFONOV; Steve BAUER; Bruno CENGHIALTA; Giuseppe MARTINELLI; Dmitriy MURAVYEV; Sergey YAKOVLEV; Stefano ZANINI.

www.bicitv.it