Ven09172021

Aggiornamento:11:30:06

Back Strada Team A Sona terza perla per Michele Gazzoli, 35°di squadra per il Team Colpack Ballan

A Sona terza perla per Michele Gazzoli, 35°di squadra per il Team Colpack Ballan

 

 

Il bresciano Miche Gazzoli si aggiudica la sua 3^ gara di stagione e ci riesce con un assolo che gli permette di arrivare in solitaria sul traguardo di Sona, in provincia di Verona, dove oggi si è tenuto il Trofeo San Luigi.

Dopo 122 km coperti in 2h 53′ alla media/h 42.487 il portacolori del Team Colpack Ballan ha battuto Samuele Carpene(General Store) e Alex Raimondi (Iseo).

Per il Team Colpack Ballan si tratta della 35^ perla di un 2021 sin qui strepitoso. Un successo fortemente voluto, quello odierno, al termine di una prova nervosa che lo ha visto protagonista già a 50 chilometri dalla conclusione.

“Sono molto contento per questo risultato – commenta il vincitore – ed è la terza gioia che colgo nel 2021”. La prova: “Ci tenevo a far bene, in una gara che ritenevo adatta alle mie caratteristiche. La corsa è stata decisamente tirata e ai mento 50 dall’arrivo è esplosa con una serie di attacchi che hanno decimato il gruppo. Siamo andati avanti ancora tirando e soffrendo parecchio. Ho attaccato con un altro corridore, mantenendo sempre un vantaggio attorno ai 30”. In pratica un testa a testa con gli inseguitori. Poi il mio compagno di avventura è stato colto da crampi molto violenti, venendo riassorbito dal gruppo, mentre io sono riuscito a vincere”.

La dedica: “Alla famiglia, che c’è sempre, alla mia ragazza Camilla che mi attendeva sul traguardo e mi porta fortuna visto che c’era pura a Roma quando ho vinto il Gran Premio della Liberazione. Poi la dedico al team e a Beppe Colleoni”.

Per Gazzoli un successo importante che ne rilancia le ambizioni di convocazione in chiave Mondiale. “Sì. Spero di essere in Belgio con la maglia azzurra”.

Un’annata in cui il bresciano ha raggiunto buoni livelli di forma intervallati alcuni inconvenienti.
“Ora però sto molto bene e sono reduce dal ritiro in altura a Sestriere con la Nazionale , lavorando con continuità . Una volta scesi dall’altura ho sofferto al Giro del Friuli. Per me è una costante patire dopo essere stato in montagna, ormai conosco il mio fisico”.

Il programma: “Correrò alla Milano Busseto, sabato, e poi a Peccioli con la Nazionale e il Pantani”.
La formazione di Beppe Colleoni e Antonio Bevilacqua oggi era diretta da Ivan Quaranta ed ha visto piazzarsi ancora Alessio Martinelli, 7°, e Mattia Petrucci, 8°.

ORDINE D’ARRIVO
km 122 in 2h 53′ media/h 42.487

1 GAZZOLI Michele Colpack Ballan
2 CARPENE Samuele General Store Essegibi F.lli Curia 20″
3 RAIMONDI Alex Iseo Rime Carnovali Sias
4 FAVRETTO Carlo Francesco Pedale Scaligero
5 RACCANI Simone Zalf Euromobil Fior 1′
6 BUSATTO Francesco Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex
7 MARTINELLI Alessio Colpack Ballan
8 PETRUCCI Mattia Colpack Ballan
9 RUBINO Samuele Lan Service Gran Monferrato
10 PETTITI Nicolò Aries Cycling Team