Mer10202021

Aggiornamento:08:46:09

Back Strada Team The Women’s Tour: il primo sprint vincente è di Marta Bastianelli, vittoria numero 16 per Alé BTC Ljubljana

The Women’s Tour: il primo sprint vincente è di Marta Bastianelli, vittoria numero 16 per Alé BTC Ljubljana

 

 

Sedicesima vittoria della stagione per il team Alé BTC Ljubljana, la quarta di livello UCI Women’s WorldTour. Continua l’ottimo finale di stagione per la formazione italiana che oggi ha vinto la prima tappa del The Women’s Tour, grazie allo spunto vincente di Marta Bastianelli.

Tappa di 147,7 km, da Bicester a Banbury, con un finale insidioso. Bastianelli è stata straordinaria nel condurre il proprio sprint e lasciarsi alle spalle di prepotenza l’australiana Chloe Hosking (Trek-Segafredo Women) e la francese Clara Copponi (FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope).

Con questo successo Marta Bastianelli è anche la prima leader della corsa a tappe britannica.

La vincitrice Marta Bastianelli racconta: “Gara lunga, ma siamo state almeno fortunate dal punto di vista meteo che non ha piovuto. Le mie compagne mi sono rimaste vicino, poi all’ultimo chilometro c’è stata una caduta che ha spaccato il gruppo, io sono riuscita a rimontare davanti, ho preso un’ottima posizione e sono riuscita a vincere lo sprint. Stiamo vivendo un buon momento, ora vediamo cosa succederà nei prossimi giorni. Essendo solo in quattro in gara non abbiamo grandi ambizioni per la classifica generale, anche perché nella cronometro non potrò essere competitiva. Cercheremo di essere comunque ancora protagoniste e magari di provare a vincere un’altra tappa”.

Entusiasta anche il team manager Fortunato Lacquaniti: “Nonostantante ci fossimo schierate al via con sole quattro atlete, purtroppo Marlen Reusser dopo la caduta alla Roubaix non ha potuto essere qui, abbiamo corso una grandissima tappa. È stata una volata difficile, con una discesa e una curva a novanta gradi a soli 200 metri dall’arrivo e poi un rettilieno in leggera salita al 3/4 per cento. Marta è stata super e tutto il team grandissimo. Siamo a 16 vittorie stagionali e dimostriamo una volta di più di meritarci un posto tra i top team del ciclismo mondiale”.