Dom07032022

Aggiornamento:06:59:43

Giro Handbike 2022: a Meda successo anche di pubblico per la terza tappa

 

 

La terza tappa della dodicesima edizione del Giro Handbike 2022 che si è corsa a Meda in provincia di Monza e Brianza domenica 22 maggio è stata veramente un successo: più di novanta gli atleti iscritti in griglia di partenza, centinaia i cittadini medesi su tutto il percorso, numerosa la presenza di autorità sportive e politiche. “Ringrazio il sindaco di Meda Luca Santambrogio, l’Assessore allo sport Stefania Tagliabue, tutta l’amministrazione comunale, il comandante della polizia locale Claudio Delpero per aver permesso, con un enorme lavoro di cordinamento con i tantissimi volontari,  lo svolgersi della terza tappa, così come Sergio Ronchetti della LP bike team di Meda per aver voluto portare il Giro Hanbike in Brianza” dichiara Fabio Pennella Presidente Solution &Events Organization (SEO) che prosegue “Soprattutto complimenti a tutti i medesi per il calore e la passione con cui hanno accolto e seguito lungo il percorso i protagonisti #campionidivita con applausi di incitamento fino all’ultimo arrivato. Il pubblico del GiroHandbike finora più caloroso d’Italia”.

Piena soddisfazione e entusiasmo da parte del Sindaco Santambrogio e dell’Assessore allo sport Stefania Tagliabue per la splendida riuscita della manifestazione che si è aperta con una nuvola di 400 palloncini -lanciati dai bambini delle materne Maria Bambina e Giovanni XXII – e che ha colorato di rosa il cielo di Meda.

“Ancora una volta il territorio lombardo e la città di Meda in particolare sono stati protagonisti di un evento sportivo all’insegna dell’eccellenza. Un grande grazie va a tutti i protagonisti, dagli atleti ai tecnici passando per gli organizzatori e i volontari di questo splendido Giro d’Italia di Handbike” così il saluto di Marco Riva Presidente del Comitato regionale Lombardia del CONI. Anche per Ercole Spada, componente Commissione Ciclismo Paralimpico, “il Giro Handbike rende lustro e pregio al nostro settore”. “Il Giro Handbike è cresciuto tantissimo sia a livello organizzativo, che tecnico a livello delle società in primo luogo e, soprattutto, degli atleti” così Ivan Borserini delegato della Provincia Monza e della Brianza  del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) . Gli ha fatto eco il Responsabile Tecnico Paralimpico del Comitato Lombardo Fci Paolo Marchetti “Ancora una volta la Lombardia offre con un’organizzazione come il Giro Handbike, sicuramente un valore per i nostri atleti”.

Domina la gara e taglia per primo il traguardo D’Onofrio Alessandro (MH4) dopo 9 giri per un totale di 44 km su un circuito di 5,3 km percorsi in un’ora e 9 minuti che così dichiara: “Una bella gara, percorso studiato per la velocità, ben presidiato e in sicurezza; ottima l’organizzazione; molto soddisfatto per la mia prestazione e per essere arrivato in solitaria”.

Maglie rosa Teleflex conquistate da: Giuseppe Uberti(MH1); Manolo Simeoni(MH2);  Loreto Di Loreto (MH3); Fatmir Kruezi (MH4); Mirko De Cortes (MH5); Alberto Glisoni (MHO); Natalia Beliaeva (WH1); Teresa Angela De Gregorio (WH2); Rita Cuccuru (WH3); Grazia Colosio (WH4).

Maglia bianca G3 Officine meccaniche saldamente sulle spalle di Andrea Pogliani (MH3) il 27enne di Meda e Maglia bianca open al 18enne brianzolo Andrea Villa.
Maglia nera PMP
a Giannino Piazza (MH1); Maglia rossa San Marino Mail all’Active Team La Leonessa, quale team più veloce.

La quarta tappa del Giro Handbike 2022 si correrà a Udine domenica 19 giugno.