Dom07032022

Aggiornamento:06:59:43

Back L'altro pedale Pista Grand Prix von Deutschland: a segno gli azzurri Bianchi e Predomo

Grand Prix von Deutschland: a segno gli azzurri Bianchi e Predomo

 

 

Velocisti azzurri ancora in evidenza al Grand Prix von Deutschland gara su pista dove i nostri giovani, U23 e Junior, hanno saputo conquistare ben 3 ori.

A vincerli sono stati Matteo Bianchi, nel chilometro, e Mattia Predomo nella velocità e nel keirin. In campo femminile invece da segnalare il podio sfiorato, 4^, da Beatrice Bertolini nella velocità. Si chiude così anche questa trasferta per i ragazzi del CT Ivan Quaranta che a Cottbus, a pochi chilometri da Berlino, hanno potuto maturare una nuova esperienza di livello internazionale.

“Devo dire che si sta creando un buon gruppo – spiega lo stesso Quaranta – con una base di atleti di qualità. Il tempo fatto registrare da Bianchi (1’:02”:909) in una struttura coperta avrebbe potuto valere meno di un minuto. Un tempo di assoluto rilievo. Dico questo perché il velodromo in cui gareggiavamo risentiva del vento e una temperatura di 15°. Si tratta infatti di una struttura che ospita il locale Liceo Sportivo, dove vengono selezionati i giovani talenti della Germania”.

Il CT continua nella sua analisi: “Ci siamo cimentati in una gara di Classe 1, che assegna punteggi che poi ti permettono di accedere alle Coppe del mondo una volta ottenuti i 250 punti. Inoltre, continuiamo a far maturare esperienze importanti ai nostri ragazzi. I risultati ottenuti sono importanti per il tipo di concorrenza, di livello europeo, che poi troveremo negli atri impegni internazionali. Non sappiamo esattamente cosa ci sia negli altri continenti, e potrebbe esserci sempre una sorpresa, ma in Europa conosciamo bene gli avversari ed il nostro valore”.

Lo stato di salute del movimento: “Al momento disponiamo di una base buona e contiamo di completare alcune specialità come la Team Sprint, donne uomini Junior, dove stiamo valutando nuovi innesti. Inoltre, anche l’interscambio con le altre discipline come la Bmx del CT Tommaso Lupi, porta ottimi vantaggi”.

Prossimo impegno internazionale sarà il Campionato Europeo Anadia dal 14 al 19 luglio. Nel frattempo, continuano gli allenamenti a Montichiari e, dal 14 al16 giugno a Noto in Sicilia, si tengono i Campionati Italiani di specialità.

KEIRIN:

1 Mattia Predomo

2 Marcin Marciniak (Pol)

3 Jamarillo Camacho Francisco (Col)

CHILOMETRO:

1 Mattia Bianchi 1:02:909 – (Ita)

2 Anton Honne 1:04:203 (Ger)

3Willy Welnrich 1:04:737 (Ger)