Lun07222024

Aggiornamento:11:21:34

Back Archivio Vetrina - Eventi FCI Marche: incontro formativo ad Ancona per il progetto “Sicuri in Bicicletta”

FCI Marche: incontro formativo ad Ancona per il progetto “Sicuri in Bicicletta”

 

La bicicletta come strumento per muoversi in sicurezza sulla strada e nel tempo libero, non solo il classico mezzo per praticare l’attività sportiva: il comitato regionale della Federciclismo Marche ripropone l’incontro sul tema della sicurezza in allenamento e nelle gare per i tesserati minorenni che ha fatto registrare un autentico successo di adesioni negli anni precedenti.

Appuntamento sabato 17 marzo (domani) alle 15:30 presso la sala convegni della FIGC Marche ad Ancona (Via Schiavoni al civico 3 nei pressi del centro commerciale Auchan) con protagonisti i ragazzi delle categorie allievi, esordienti e giovanissimi (G6), ma anche tecnici, direttori sportivi, dirigenti e genitori.

“Sicuri in bicicletta” è il progetto formativo dedicato all’educazione stradale a cura della Federazione Ciclistica Italiana e della Fondazione Ania, in collaborazione con la Polizia di Stato e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Direzione Generale per la Sicurezza Stradale.

Con “Sicuri in bicicletta” si punta ad aumentare la sicurezza dei ciclisti sulla strada attraverso una serie di impulsi che favoriscano l’utilizzo di protezioni e, al tempo stesso, riducano i comportamenti a rischio di chi usa la bicicletta per una passeggiata o per un allenamento.

Tra gli ospiti e i relatori del convegno Silvia Scarponi (sorella di Michele), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Maurizio Luzzi (in rappresentanza della commissione nazionale giovanile della Federciclismo) ad aprire tutta la serie di interventi dedicati ai comportamenti nelle gare su strada (a cura di Egiziano Villani della Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza), passando attraverso la visione dei video tutorial commentati dal DT della Nazionale Giovanile Daniele Fiorin, insieme al Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Alessandro Zadra, l’illustrazione del progetto Fondazione Ania (condiviso con la Federazione Ciclistica Italiana) a cura di Sandro Vedovi e il tema della sicurezza nel ciclismo (trattato dal Comandante della Polizia Stradale di Ancona dott. Fabio Santone).

Nell’occasione verrà consegnato a ciascun atleta partecipante il vestiario tecnico di alta visibilità predisposto per il progetto ed anche l’opuscolo appositamente realizzato per questo incontro.