Lun07222024

Aggiornamento:11:21:34

Back Archivio Vetrina - Eventi A Tor Vergata grande successo per il Memorial Oliviero Beha

A Tor Vergata grande successo per il Memorial Oliviero Beha

 

 

Grande successo di partecipazione ciclistica domenica presso il grande parco naturale di Tor Vergata, notoriamente molto frequentato dagli appassionati delle due ruote ecologiche. Un'organizzazione perfetta allestita nei minimi dettagli dalla storica coppia Franco Cacci (Campione nel ciclismo e nel calcio) e la storica penna d’oro del ciclismo italiano nel mondo Eugenio Capodacqua (ex Repubblica attuale Direttore di SportPro.it). Una mattinata piacevole e solare: questo lo scenario della festosa ciclo pedalata libera dedicata alla memoria dell’indimenticabile figura carismatica di Oliviero Beha, scrittore di fama mondiale, giornalista e conduttore di programmi alla RAI.

Il suo carattere leale di accertati valori morali, nella sua lunga e luminosa carriera non è mai sceso a compromessi di parte, mantenendo alti e indipendenti i valori della dignità umana e fair play. Una pedalata tra amici e simpatizzanti sempre uniti in gruppo, un giro grande nell’area del Parco fino sotto i Colli Castellani di Frascati. Una conclusione festosa presso il Polo Universitario di Tor Vergata.

Per la cronaca ricordiamo la gradita partecipazione di numerosi campioni del passato e recente: l’Olimpionico Livio Trapè anni 60 Roma, il Campione del Mondo Pista Antonio Castello, il Primatista del Mondo Km. 5,00 da fermo Alberto Comanducci (Velodromo Olimpico Roma), Francesco Del Zio (Record Mondiale Surplace); le glorie Pro. dilettanti e amatori del ciclismo laziale Eraldo Bocci, Gigi Sgarbozza (famoso commentatore e opinionista ciclismo Rai Sport), Armando Topi, Tonino Ardito, Gabriella Asci (AS Roma Ciclismo ), Sergio Carloni, Silvio De Petris, Vittorio D’Ingillo, Gino Dominici, Vittorio Emili, Armando Fabellini, Giulio Martucci, Luigi Maura (AS Roma Ciclismo),Franco Niccolò,Massimo Oli va, Enrico Perilli, Umberto Proni (D.S. AS Roma Ciclismo), Italo Ricci,Enrico Rotellini, Bruno Salvucci,Marco Mangione,Luigi Onofri, (con 19 compagni della squadra vincitrice), Antonio Pistillo, Luigi Bielli ( Tecnico Fci con 12 compagni del gruppo vincitore CPS),Angelo Politano, Giancarlo Privato, Massimo Ticcone, Ottavio Borrini,Paolo De Angelis,Pasqualino Angelini,Gianfranco Piccardi, Carlo Piersigilli, Catia Saulini. (Dirigenti): Gianluca Badiali (Presidente CPS), Otello Donati (Presidente Triathlon SS Lazio e Azzurro d’Italia), Silvana Liberati (Titolare Azienda), Gianfranco Marra (Fci), Enzo Martino (CSI), Gualtiero Massi (AS Roma Ciclismo), Marcello Pace (Presidente CSA in Lazio) con il padre Romano (Presidente GS Picar Roma) Carmine Iannotti (Fci Roma). Ospiti d’Onore: signora Rosalia e figlia, Germana Beha.

La cerimonia finale delle premiazioni in programma si sono svolte ospiti della grande Aula Magna del Facoltà di Medicina della Università degli Studi di Tor Vergara. A fare gli onori di casa Andrea Bernabei in rappresentanza del Preside di Medicina Prof. Schillaci, insieme a Manuel Onorati (Presidente CUS Tor Vergata) e Paola Perri (delegata Università). Le premiazioni sono iniziate alle ore 11,30 con il tradizionale benvenuto ai presenti ed ospiti d’onore dai responsabili organizzatori Eugenio Capodacqua e Franco Cacci. Dal microfono significativo intervento introduttivo di Eugenio Capodacqua nel ringraziare il Rettore di Tor Vergata, si soffermava sui contenuti storici del Memorial Oliviero Beha confermando l’alto gradimento recepito dalla famiglia dell’illustre scomparso. A seguire breve e commovente intervento della figlia Germana Beha Poi è stata la volta del Presidente Manuel Onorati che nella sua breve replica ribadendo che l’Università è onorata di ospitare anche nel futuro questa importante manifestazione ciclistica memorial. A seguire gradito omaggio floreale alla signora Rosalia Beha. Ricordate le figure carismatiche del ciclismo laziale Bruno Vallorani Presidente Onorario Fci Lazio e del Campione Michele Maggini recentemente scomparsi.

Subito dopo il protocollo delle premiazioni con la consegna da parte di Eugenio Capodacqua, ai campioni che hanno preso parte al precedente memorial del prezioo ed introvabile libro scritto da Oliviero Beha su Gino Bartali. Sono state consegnate le seguenti targhe e coppe. Memorial Oliviero Beha alla memoria di Bruno Vallorani, (inviata tramite il campione del mondo Antonio Castello al figlio Claudio) e di Michele Maggini (ritira il figlio Rossano e Monica), Memorial O. Beha a Livio Trapè Campione Olimpionico Roma 60, a Mario Cimini (quadro con foto e dedica autografa di Marco Pantani), ad Alberto Comanducci, Sergio Carloni. I premi sono stati consegnati da: Otello Donati, Gigi Sgarbozza, Franco Cacci Eugenio Capodacqua. Coppa alla 1 ^ squadra Marcello Pace. Coppa al 1° Gruppo premia Enzo Martino. La cerimonia si conclude tra gli applausi con la consegna a sorteggio degli ultimi 10 libri in commercio di Oliviero Beha sulla vita inedita di Gino Bartali. A seguire un gradito rinfresco offerto dal comitato organizzatore. La conclusione di una bella ed indimenticabile giornata di sport dove tanti amici appassionati, sportivi, campioni e glorie del ciclismo hanno ampiamente onorato la testimonianza umana e sportiva di Oliviero Beha.

Giovanni Maialetti - FCI Lazio