Sab01282023

Aggiornamento:10:04:08

Back Gran Fondo

Gran fondo

Marche Marathon: ultimi giorni per iscriversi a € 135,00

Ancona - Si chiuderà il 31 gennaio la prima fase degli abbonamenti del circuito Marche Marathon, che prevede otto prove al costo di € 135,00. Dal giorno dopo e fino a data da decidere la quota sarà di € 150. Gli abbonati avranno diritto al numero dorsale unico per tutta la durata del circuito, alla griglia dedicata e a uno sconto di € 5,00 sulla quota d’iscrizione della granfondo La Straducale, quest’anno prova jolly non compresa nell’ abbonamento. Novità del 2013 saranno la maglia gialla e la maglia rossa, riservate rispettivamente al capoclassifica e alla capoclassifica dei percorsi corti. Riconfermate, invece, la maglia blu per il vincitore dei percorsi lunghi, la maglia rosa per la vincitrice dei percorsi lunghi, la maglia verde per il vincitore dei gpm, la maglia nera per l’ultimo assoluto, la classifica per società e quelle individuali non agonistiche. Fuori dall’ abbonamento anche la cronosquadre finale, la cui data di svolgimento e la quota di partecipazione saranno comunicate nei prossimi mesi.

Gran Fondo Città di Teramo: iscrizioni agevolate sino al 30 Aprile

Teramo - Lavora a pieno regime la macchina organizzatrice della quarta edizione della Gran Fondo Città di Teramo gara organizzata da un consorzio di associazioni del Teramano: Spinning Academy - D’Ascenzo Bike - Gransasso Bike - Team Bike Teramo - Asd Teramum - Team Pro Bike Teramo,  ed è in programma  a Teramo Domenica 23 Giugno 2013. La manifestazione sarà valida come prova: Campionato Italiano Gran Fondo e Medio Fondo ACSI, Prova di Coppa del Mondo AmaTour 2013, Prova di Campionato Italiano Interforze, Prova del Tour Race dell’Adriatico e dei Parchi

Granfondo Liotto Valdagno: svelato il primo segreto

Mancano poco meno di tre mesi al via della 15.a edizione della Granfondo Liotto – Città di Valdagno, ma i motori si stanno già scaldando da tempo per l’Asd Team Granfondo Liotto, che anche per quest’anno propone fuochi e fiamme per i propri “aficionados” delle due ruote. L’evento vicentino ormai è diventato l’appuntamento da non perdere, un importante test di inizio stagione per tutti i ciclisti che dovranno affrontare poi i prossimi mesi, magari sgambettando per le tappe del circuito Challenge Giordana che proprio la GF Liotto terrà a battesimo anche quest’anno (prima delle sei tappe complessive in Veneto, Trentino e Lombardia).

GF Internazionale Laigueglia: sicurezza nel pacco gara

Laigueglia (Sv) – La 14a Granfondo Internazionale Laigueglia rivela il contenuto del pacco gara che sarà omaggiato a tutti gli iscritti alla gara che prenderà il via il prossimo 10 febbraio dall’omonima cittadina savonese. I granfondisti riceveranno l’utilissimo adesivo YouDecode, una piccola strip personalizzata con il logo dell’organizzazione GS Alpi, da applicare al casco e che sarà in grado di contenere tutti i dati e le informazioni mediche del possessore necessarie in caso di emergenza sanitaria. Un vero e proprio codice salvavita, che potrà essere attivato facoltativamente presso lo stand dell’azienda produttrice presente alla manifestazione ligure al costo promozionale di 10 €, anziché a 15 €. Per chi volesse invece attivare il codice in un secondo momento sarà disponibile la procedura on-line a questo link.
Ovviamente il personale di primo soccorso presente alla Granfondo Internazionale Laigueglia è già informato circa l’operatività degli adesivi YouDecode, con la gara che quindi rimarca la sua grande attenzione verso la sicurezza dei ciclisti.

Nasce “La Montblanc”, granfondo alpina nell’alta Valle d’Aosta

Courmayeur (Ao) – Si apre ufficialmente il sipario su “La Montblanc”, nuova e attesissima granfondo che domenica 21 luglio 2013 prenderà il via alle ore 9.00 da piazza Abbè Henry, inpieno centro a Courmayeur, per una sfida attraverso due stupendi percorsi ai piedi di sua maestà il Monte Bianco. Il tracciato lungo porterà i corridori ad affrontare anche la salita del Colle San Carlo, una delle ascese più famose della zona, affrontata più volte dal Giro della Valle d’Aosta e nel 2006 anche dal Giro d’Italia. Decisamente più abbordabile il tracciato breve, che senza le arcigne rampe del San Carlo sarà sicuramente alla portata di tutti.