Gio06132024

Aggiornamento:09:08:51

Back L'altro pedale Ciclocross Memorial Adelio Di Natale: “ottima” la prima del Mediterraneo Cross in Abruzzo a Roccaraso

Memorial Adelio Di Natale: “ottima” la prima del Mediterraneo Cross in Abruzzo a Roccaraso

 

 

Circa 250 ciclocrossisti tra agonisti e amatori, giunti da ogni parte del Centro-Sud Italia si sono dati appuntamento a Roccaraso nel contesto del Mediterraneo Cross con la prima edizione del Memorial Adelio Di Natale.

Passione, impegno e condivisione hanno unito l’Azzurra Bike, il Pedale Sulmonese e l’associazione culturale Adelio Di Natale per puntare al successo pieno di questa gara a carattere nazionale: l’obiettivo è stato centrato in pieno, rendendo ancora più vivo il ricordo del giovane maestro di sci morto a seguito di un incidente di caccia avvenuto lo scorso anno a Pietransieri.

Un ciclocross ad alta quota, in località Pizzalto-Aremogna, che ha offerto spunti tecnici apprezzabili nonostante il primo freddo pungente su un percorso selettivo e sterrato caratterizzato da contropendenze, dossi e collinette appesantite dalla pioggia caduta nelle ore precedenti.

Quella di Roccaraso, per la prima volta nella storia e nella geografia del Mediterraneo Cross in Abruzzo, è stata un’occasione davvero interessante per vedere uno spettacolo sportivo dagli elevati contenuti tecnici-agonistici per un ciclocross sempre più in continua espansione.

A fare il pieno di elogi alla macchina organizzativa e ai partecipanti il primo cittadino di Roccaraso, Francesco di Donato: “Un evento che ha richiamato migliaia di persone adottare Italia che rendono la memoria di Adelio e che contribuisce ad arricchire a valorizzare l'offerta turistico sportiva”.

 

 

Protagonisti assoluti nelle categorie agonistiche Oscar Carrer (Fusion Bike), Luciano Schettini (Asd 1 Dente in Più) e Riccardo D’Andrea (Pedale Teate) tra i G6 uomini, Martina Giuliese (Ludobike Scuola di Ciclismo), Lea De Dominicis (D’Ascenzo Bike) e Alessia Russo (Team Go Fast Puglia) tra le G6 donne, Marco Sicuro (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino), Gabriele Lanotte (Ludobike Scuola di Ciclismo) e Riccardo Frosini (Olimpia Valdarnese) tra gli esordienti uomini secondo anno, Noemi Fracchiolla (Fusion Bike) tra le esordienti donne secondo anno, Francesco Dell’Olio (Fusion Bike), Walter Vaglio (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) e Tommaso Roggi (Olimpia Valdarnese) tra gli allievi uomini primo anno, Maria Bertesteanu (Logistica Ambientale), Elisa Di Mercurio (Cycling Cafè Racing Team) e Silvia Leonetti (Andria Bike) tra le allieve donne primo anno, Raffaele Cascione (Fusion Bike), Mirco Sasso (Fusion Bike) ed Enrico Balliana (Jam’s Team Bike Buja) tra gli allievi uomini secondo anno, Martina Canargiu (Arkitano Mtb) tra le allieve donne secondo anno, Sara Di Meo (Cycling Cafè Racing Team) e Maria Lauciello (Avis Bike Ruvo) tra le allieve donne secondo anno, Giacomo Serangeli (DP66), Francesco Cornacchini (Team Fortebraccio) e Simone Massaro (Cycling Cafè Racing Team) tra gli juniores uomini, Dalila Langone (Loco Bikers), Chiara Radesca (Zhiraf Guerciotti Toscano) e Angelica Brucoli (Avis Bike Ruvo) tra le juniores donne, Filippo Ragonesi (Cycling Cafè Racing Team), Matteo Laloni (D’Amico) e Valerio Pisanu (Race Mountain Folcarelli) tra gli under 23, Lorenzo Cionna (Passatempo Cycling Team), Flaviano Mogavero (GS Borgonuovo) e Jacopo Camilli (Cycling Cafè Racing Team) tra gli élite.

Primati di categoria ad appannaggio di Samuele Muggeo (Team 7zerozero33) tra gli élite sport, Gianluca Ruocco (Team Ciclismo Sorrentino) tra i master 1, Claudio Moronci (Team Cingolani) tra i master 2, Fabrizio Iaconi (Bike Racing Team) tra i master 3, Donato Capitaneo (Team Preview Sei Sport) tra i master 4, Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) tra i master 5, Maurizio Carrer (Fusion Bike) tra i master 6, Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) tra i master 7, Giuseppe Cinalli (Pro Life Racing Team) tra i master 8, Veronica Improta (Federal Team Bike) tra le master donna 5 ed Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers) tra le master donna 6.

A contorno dell’evento agonistico si è svolta anche la cross country giovanile, tra i 7 e gli 11 anni, che ha visto la D’Ascenzo Bike primeggiare come società per il miglior rendimento dei suoi atleti, seconda la Scuola di Ciclismo Prati di Tivo, terza l’Amici della Bici Junior, quarto il Pedale Sulmonese e quinta la SS No.Ce Cepagatti.

 

 

Le classifiche complete sul sito Mtbonline a questo link https://www.mtbonline.it/Risultato/1612/0-1-memorial-adelio-di-natale

Sintesi video a cura di Giulio Carbone (Sport Report) a questo link https://www.youtube.com/watch?v=iXN7-9os4XM