Ven02232024

Aggiornamento:07:03:35

Back L'altro pedale Ciclocross Pedalando tra sabbia e fango, meteo bizzarro a Barletta: tante emozioni nella quarta prova del Mediterraneo Cross

Pedalando tra sabbia e fango, meteo bizzarro a Barletta: tante emozioni nella quarta prova del Mediterraneo Cross

 

 

Il brutto tempo, il fango e le pozzanghere non hanno scalfito lo spettacolo del ciclocross sulla sabbia di Barletta lungo il litorale di ponente, teatro della quarta prova del Mediterraneo Cross che ha dato un esito notevole in termini di partecipazione con circa 200 atleti ai nastri di partenza da tutta la Puglia e dalle altre regioni del Centro-Sud Italia.

Nonostante le avverse condizioni meteo iniziali tra pioggia mista a neve e vento forte, che hanno imperversato durante la notte e di primo mattino, comportando uno slittamento del cronoprogramma in tutte le categorie, sono stati davvero stoici gli organizzatori della Fusion Bike nel ripristinare in tempo utile alcuni punti del percorso e permettere il regolare svolgimento della manifestazione al culmine di un lavoro non indifferente e di concerto con l’amministrazione comunale di Barletta.

Pedalando su un tracciato disegnato completamente in stile nord-europeo sulla sabbia nei pressi di Lido Ginevra, tra categorie agonistiche ed amatoriali, primati di categoria ad appannaggio di Daniele Losacco (Kalos Scuola di Ciclismo Strada e Fuoristrada) tra i G6 uomini, Martina Giuliese (Ludobike Scuola di Ciclismo) tra le G6 donne, Marco Sicuro (Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino) tra gli esordienti uomini secondo anno, Noemi Fracchiolla (Fusion Bike) tra le esordienti donne secondo anno, Francesco Dell’Olio (Fusion Bike) tra gli allievi uomini primo anno, Elisa Di Mercurio (Cycling Cafè Racing Team) tra le allieve donne primo anno, Francesco Carnevali (Cycling Cafè Racing Team) tra gli allievi uomini secondo anno, Sara Di Meo (Cycling Cafè Racing Team) tra le allieve donne secondo anno, Marco Russo (Vini Fantini Sportur Free Bike) tra gli juniores uomini, Dalila Langone (Loco Bikers) tra le juniores donne, Vittorio Carrer (Fusion Bike) tra gli under 23, Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) tra gli élite uomini, Ilenia Matilde Fulgido (Ciclo Team Valnoce) tra le élite donne, Ilaria Guida (Asd Talent Bike) tra le master donna 2, Veronica Improta (Federal Team Bike) tra le master donna 5, Eleonora Cristina Valluzzi (Loco Bikers) tra le master donna 6, Samuele Muggeo (Team 7zerozero33) tra gli élite sport, Cristian Masciulli (Team Eracle) tra i master 1, Maurizio Ditaranto (Asd Talent Bike) tra i master 2, Giuseppe Belgiovine (Fusion Bike) tra i master 3, Donato Capitaneo (Team Preview Sei Sport) tra i master 4, Piero Luigi Contaldi (Team Aurispa) tra i master 5,  Biagio Palmisano (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) tra i master 6, Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) tra i master 7 e Giuseppe Cinalli (Pro Life Racing Team) tra i master 8.

Ottima l’organizzazione di Maurizio Carrer e del suo gruppo di lavoro della Fusion Bike che conta di ripetere la manifestazione nei prossimi anni ma un altro impegno organizzativo nel ciclocross sta per materializzarsi per sabato 2 dicembre a Corato in occasione dell’evento Top Class Rebel Cross con la presenza della nazionale italiana di ciclocross del commissario tecnico Daniele Pontoni in ritiro in questi giorni tra Bisceglie e dintorni per poi trasferirsi a Gallipoli il 3 dicembre in vista della prima tappa del Giro delle Regioni Ciclocross (organizzazione Asd Romano Scotti presso l’Ecoresort Sirenè-Caroli Hotels). Per la gara di ciclocross del 2 dicembre porte aperte al campo gara della famiglia Berardi (zona della parrocchia Sacro Cuore di Gesù), questo il cronoprogramma: G6 uomini e donne alle 10:00 (durata 20 minuti); esordienti e allievi uomini-donne alle 10:30 (30 minuti); juniores, donne tutte, master di seconda fascia over 45 e di terza over 54 alle 11:15 (40 minuti); uomini élite, under 23 e fascia amatoriale 1/under 45 alle 12:00 (60 minuti).

La sintesi della quarta prova del Mediterraneo Cross a questo link con il commento di Giulio Carbone https://www.facebook.com/giuliocarbonedj/videos/261008826956450/

Classifiche complete su Mtbonline a questo link https://www.mtbonline.it/Risultato/1621/0-mediterraneo-cross

Credit fotografico Antonio Caggiano (Bikerounder)