Lun01302023

Aggiornamento:09:37:40

Back L'altro pedale Giovani Borgonuovo con i giovanissimi e la novità “Gravel”

Borgonuovo con i giovanissimi e la novità “Gravel”

Borgonuoovo

 

 

Non mancano le novità in seno al gruppo sportivo Borgonuovo di Prato per la stagione 2023.

“L’attività su strada – dice il presidente Marcello Nannini - sarà svolta in pratica solo dai giovanissimi, mentre nel fuoristrada gareggeranno due allievi Angelo Daniele Ronzoni e Tommaso Coppini. Proprio in questo periodo sto cercando di allestire grazie anche a un paio di importanti sponsor, una squadra Elite-Under 23 “Gravel” specialità che è in continua crescita e per la quale in Italia ci sono stati nel 2022 i Campionati del Mondo e quelli Italiani”.

- I giovanissimi dunque per formare un bel gruppo.

“Non avevamo altre scelte ed è una politica quella di incentivare al massimo l’attività giovanissimi, dopo il calo di tesserati registratosi, che anche la Federazione Ciclistica Italiana deve intraprendere. Avere un bel numero di miniciclisti dai 7 ai 12 anni – aggiunge il presidente, permetterà negli anni a venire di poter tornare ad allestire anche una squadra di esordienti e di allievi. Come gruppo sportivo Borgonuovo ne abbiamo al momento una quindicina, e con l’inizio della prossima primavera è mia intenzione tornare nella scuola, fare promozione e propaganda, per poter incrementare il numero dei giovanissimi”.

- Ci sono due allievi Ronzoni va forte nel fuoristrada.

“Angelo Daniele continuerà a correre in maglia Borgonuovo, è bravo, nel ciclocross e nel mountain bike dove è stato anche azzurro. Sarà affiancato da Tommaso Coppini al quale piace la specialità”.

- Si parla della costituzione di una squadra “Gravel”.

“In effetti – conclude Nannini – ci sto seriamente pensando grazie anche a un paio di sponsor importanti del quale al momento non faccio i nomi. Se si concretizzerà l’accordo la squadra “Gravel” sarà formata da 5 o 6 atleti Elite”. Una novità in assoluto per il gruppo Borgonuovo con questa specialità, una via di mezzo fra strada e mountain bike, con bici dai pneumatici più larghi, manubri con curve più larghe, freni a disco, reggisella telescopico, per continuare con equipaggiamento e abbigliamento, ma dettando anche stile e moda e ispirando spirito e filosofia.

Antonio Mannori