Sab02242024

Aggiornamento:10:48:40

Back L'altro pedale Pista Tricolori pista juniores: 10 titoli assegnati nella prima giornata a Dalmine

Tricolori pista juniores: 10 titoli assegnati nella prima giornata a Dalmine

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 14 persone, bicicletta e testo

 

 

Sono cominciati, martedì 13 giugno, i Campionati Italiani pista juniores sul tondino di Dalmine con l'assegnazione dei primi dieci titoli italiani, otto individuali e due di squadra. La parte del leone l'hanno fatta gli atleti di casa della Lombardia, che portano a casa cinque titoli.

Inseguimento individuale

A imporsi nell’inseguimento sono gli azzurri e predestinati Federica Venturelli e Luca Giaimi. La portacolori della Valcar – Travel & Service ha chiuso in 2’15.734, precedendo Alice Toniolli (Breganze Millenium, 2.26.521) e Irma Siri (2’26.968). Tra gli uomini Giaimi ha superato Renato Favero (Borgo Molino Vigna Fiorita) e Etienne Grimod (Pool Cantù GB Junior).

Eliminazione

Matteo Fiorin (Pool Cantù GB Junior), già campione europeo della specialità nel 2022, supera il friulano Davide Stella e l’emiliano Florian Zambianchi. Anita Baima coglie il suo secondo titolo dopo quello nell'eliminazione davanti a Marta Pavesi e alla veneta Asia Sgaravato.

Corsa a punti

Alessia Zambelli, della Isolmant Premac Vittoria, si è imposta superando la friulana Gaia Bertogna (Conscio Pedale del Sile) e la ligure Lucia Romero Brillante della Valcar Travel & Service.

Tra gli uomini veste la maglia tricolore di specialità Juan David Sierra (Biringhello), che precede Valentino Kamberaj della Ausonia CSI Pescantina (14). Completa il podio con punti Riccardo Biondani della Autozai Contri Petrucci.

Velocità a squadre

Tra gli uomini trionfo della Lombardia (per la regione in questa prima giornata ben 5 titoli sugli otto a disposizione), con Alessandro Bielli (BMX Olgiatese), Matteo Fiorin (Pool Cantù GB Junior) e Daniel Vitale della Energy Team. Alle piazze d'onore Emilia Romagna (Cazzarò, Melfi, Bolognesi) e Friuli (Stella, Zanutta e Faggianato).

Tra le donne vince il Piemonte con Vittoria Grassi, Asia Rabbia e Anita Baima; argento per la Lombardia (Martina Barbiero, Rebecca Vezzosi e Carola Ratti), terza la Toscana (Tasciotti, Meucci e Bertolini).

Keirin

Sorride la Toscana nella prova veloce con il diciassettenne Fabio Del Medico che si impone nei Keirin. Tra le donne Asia Sgaravato (Bft Burzoni VO2 Team Pink) ha superato Asia Rabbia (Racconigi Cycling Team) e Vittoria Grassi (Bft Burzoni VO2 Team Pink).

Diretta delle altre due giornate qui