Sab03022024

Aggiornamento:12:16:36

Back L'altro pedale Pista Tricolori Pista Juniores: a Dalmine, Predomo signore della velocità

Tricolori Pista Juniores: a Dalmine, Predomo signore della velocità

354240434 634205638744303 3039883978395760726 N

 

 

Nella seconda giornata di gare a Dalmine per i Campionati Italiani pista juniores sono stati assegnati sei titoli nella categoria cadetta e uno nella massima categoria elite per quanto riguarda la velocità. Titolo che si è aggiudicato l'astro nascente del settore, Mattia Predomo, (Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino), che ha avuto la meglio in finale su Francesco Ceci (Piceno Cycling Team). Al terzo posto l'altro azzurro e chilometrista Matteo Bianchi (Centro Sportivo Esercito).

Per quanto riguarda i titoli juniores, la Lombardia anche in questa seconda giornata fa la parte del leone così come, a livello personale, Matteo Fiorin, che coglie il quarto titolo, e Federica Venturelli (tre maglie).

Successi della Lombardia nell’inseguimento a squadre sia maschile che femminile. Matteo Fiorin, Juan David Sierra, Etienne Grimod e Samuele Alari hanno fermato le lancette sui 4.06.135, precedendo in finale di un secondo e mezzo i veneti Negrente, Sasso, Cettolin e Favero (4.07.680); medaglia di bronzo per il Friuli Venezia Giulia (Stella, Faggianato, Zanutta e Unfer, 4.14.641), che ha battuto nella finale per il bronzo l’Emilia Romagna.

Distacchi ancora più marcati in campo femminile, con Federica Venturelli, Marta Pavesi, Camilla Locatelli e Silvia Milesi, che hanno chiuso in 4.41.097, contro i 4.53.206 delle venete Sgaravato, Tottolo, Iaccarino e Cappelletti. Terzo posto per l’Emilia Romagna, che ha schierato Pighi, Giordani, Ferrari e Tagliavini.

Poker per Matteo Fiorin, tris per Venturelli. I due lombardi sono sicuramente i protagonisti dei campionati italiani juniores su pista. Il brianzolo del Pool Cantù GB Junior ha conquistato la sua quarta maglia tricolore vincendo l’Omnium davanti al friulano Davide Stella e al bolzanino Valentino Kamberaj della Ausonia CSI Pescantina.

Anche Federica Venturelli non ha sbagliato nulla concludendo la sua prova a 164 punti, contro i 114 di Alessia Zambelli (Isolmant Premac Vittoria) che conquista l’argento. Medaglia di bronzo per la veneta Elisa Tottolo.

Parla toscano invece il settore della velocità. Tra i maschi successo di Fabio Del Medico (Velo Club SC Empoli), che ha avuto la meglio del lombardo Davide Maifredi della Feralpi Monteclarense. Per il 3°-4° posto la spunta il laziale Simone Livrieri (Audax Formonti) sul lombardo Daniel Vitale della Energy Team.

Tra le ragazze medaglia d’oro per Beatrice Bertolini (Conscio Pedale del Sile), salita sul podio con Vittoria Grassi (Bft Burzoni VO2 Team Pink), seconda, e la lombarda Carola Ratti (Team Gauss), terza. (da bicitv.it)