Sab03022024

Aggiornamento:12:16:36

Back L'altro pedale Pista Tricolori Juniores a Dalmine: Fiorin e Venturelli super

Tricolori Juniores a Dalmine: Fiorin e Venturelli super

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 11 persone e testo

 

 

Si sono conclusi i Tricolori juniores pista di Dalmine con l'assegnazione degli ultimi sei titoli che hanno visto ancora sugli scudi i due juniores dominatori di questa edizione: Matteo Fiorin (per lui 5 maglie tricolori) e Federica Venturelli (quattro). La Lombardia, nel complesso, è la regione che porta a casa il maggior numero di successi.

Km e 500 metri da fermo

Quinto titolo per Matteo Fiorin, Pool Cantù GB junior. Il dominatore di questi Italiani su pista Juniores ha fermato le lancette sul tempo di 1.05.720, anticipando Luca Giaimi, del Team F.lli Giorgi (1.06.354) e il compagno di squadra Etienne Grimod (1.08.544).

Niente male nemmeno il bilancio di Vittoria Grassi, portacolori del team BFT Burzoni, che dopo il titolo nella velocità a squadre e le due medaglie nel keirin e nella velocità, è salita per la seconda volta sul gradino più alta del podio nei 500 metri da fermo, precedendo Carola Ratti del Team Gauss (38,374) e Anita Baima, anche lei della BFT Burzoni, che ha chiuso in 38,806.

Scratch

Successo del padovano Andrea Scarso, portacolori della Borgo Molino Vigna Fiorita, davati al bolzanino Valentino Kamberaj (Ausonia Csi Pescantina), bronzo peri Davide Quadriglia (Biesse Carrera).

Tra le donne successo della ligure Irma Siri, che dopo il bronzo nell’inseguimento individuale si è laureata campionessa italiana nello Scratch femminile. Alle sue spalle è giunta Maddalena Lodi Rizzini (Ciclismo Insieme) e Anita Baima, a sua volta classe 2006 e a sua volta eccezionale in questa tre giorni bergamasca, con due titoli e due podi.

Madison

Tra le ragazze trionfa la Lombardia con la coppia formata da Federica Venturelli e Marta Pavesi, entrambe della Valcar Travel & Service. Medaglia d’argento per le emiliane Greta Pighi (Isolmant Premac Vittoria) e Arianna Giordani (Racconigi), con le piemontesi Vittoria Grassi (BFT Burzoni VO2 Pink) e Asia Rabbia (Racconigi) terze.

Sono andate invece in Veneto le ultime due maglie tricolori, finite sulle spalle di Eros Sporzon (Padovani) e Mattia Negrente (Assali Stefen Makro). Piazza d’onore per i friulani Davide Stella (Gottardo Giochi Caneva) e David Zanutta (Team Tiepolo), con i lombardi Matteo Fiorin (Pool Canù-GB Junior) e Juan David Sierra (Biringhello) a completare il podio. (da bicitv.it)