Sab03022024

Aggiornamento:12:16:36

Back L'altro pedale Pista Mondiali pista juniores: a Calì doppio oro per Baima e il quartetto maschile

Mondiali pista juniores: a Calì doppio oro per Baima e il quartetto maschile

Screenshot 2023 08 25 Alle 07

 

 

Nel secondo giorno di gare dei Mondiali pista Juniores a Cali cresce in modo consistente il medaglie per la spedizione azzurra. Nell’inseguimento a squadre il quartetto maschile completa il lavoro del giorno prima e in finale raggiunge, dopo tre chilometri, la Germania. Per Matteo Fiorin, Juan David Sierra, Etienne Grimod, Luca Giaimi, Renato Favero e il ct Salvoldi si tratta della consacrazione definitiva e la chiusura di un cerchio. Esattamente un anno fa a Tel Aviv, infatti, arrivò il primo titolo mondiale nella storia del ciclismo italiano. Da allora l’inseguimento maschile cadetto non ha più sbagliato un colpo: titolo europeo, record del mondo e adesso riconferma mondiale. Soprattutto, una straordinaria prova di forza rispetto alla concorrenza che resterà negli annali di questa categoria.

Riconferma anche il quartetto femminile, già argento lo scorso anno contro la Francia e nuovamente sullo stesso gradino del podio in questa edizione, sempre contro la formazione transalpina. Federica Venturelli, Valentina Zanzi, Vittoria Grassi e Alice Toniolli superano al primo turno la Germania. In finale cedono alla Francia.

Dal settore femminile, e precisamente da colei che si avvia a diventare una delle stelle di questa edizione, arriva la seconda medaglia d’oro della giornata. La 17enne Anita Baima, già argento nello scratch ieri, questa notte veste la maglia iridata nell’eliminazione, superando nello sprint finale la britannica Isabel Sharp.

GLI ALTRI RISULTATI – Velocità femminile: 12 posto nei 200 lanciati per Betrice Bertolini e 22° per Asia Sgaravato che passano ai 16°.

Keirin maschile: ottavo Fabio Del Medico e 10 Davide Maifredi.

Scratch maschile: tredicesimo Davide Stella in una gara dominata dal russo Rusian Kuznetsov, che ha preso un giro a tutto il gruppo.

MEDAGLIE ITALIA

Al termine del secondo giorno di gare, questo il medagliere dell’Italia

ORO – Inseguimento a squadre uomini: Matteo Fiorin, Juan David Sierra, Etienne Grimod, Luca Giaimi e Renato Favero
ORO – Eliminazione donne: Anita Baima
ARGENTO – Inseguimento a squadre donne: Federica Venturelli, Valentina Zanzi, Vittoria Frassi, Alice Toniolli.
ARGENTO – Scratch donne: Anita Baima
BRONZO – Team Sprint donne: Carola Ratti, Beatrice Bertolini e Asia Sgaravato (50”436, record italiano di categoria)