Mer06192024

Aggiornamento:10:31:03

Back L'altro pedale Pista Mondiali pista juniores: a Calì argento di Giaimi e Sierra

Mondiali pista juniores: a Calì argento di Giaimi e Sierra

 

 

Terzo giorno di gare in Colombia per i campionati del mondo di pista juniores. L'Italia incrementa il proprio bottino con due nuove medaglie d'argento, grazie a Luca Giaimi nell'inseguimento individuale e a Juan David Sierra nella corsa a punti. Sono due metalli pesanti per i ragazzi di Dino Salvoldi ma, alla prova dei fatti e per l'andamento dei rispettivi tornei, lasciano un po' l'amaro in bocca.

Luca Giami nell'inseguimento si presenta con il titolo continentale e il record del mondo fatto registrare proprio ad Anadia un mese fa. Nelle qualifiche è il migliore. In finale, contro il britannico Metthew Brennan parte forte e conduce per due terzi. Poi c'è il ritorno di Brennan che negli ultimi due giri lo supera e vince il titolo (3’07”092), portando a casa anche il nuovo record del mondo. Di tutto rilievo anche il 3’07”247 del ligure, al di sotto del suo precedente limite e che rappresenta anche il nuovo record italiano di categoria. Decimo posto per l'altro azzurro Etienne Grimod (3’13”407).

Nella corsa a punti Juan David Sierra (50 pt.) cede di tre punti al canadese Ethan Powell (53). L’azzurro è autore di una grande gara, conquista un giro e mette la ruota in quasi tutti gli sprint, ma il canadese con due giri (40 punti) all’attivo lo sopravanza, nonostante il secondo posto dell’azzurro nello sprint finale.

Non riesce a ripetere le belle prove dei giorni precedenti Anita Baima nell’Omnium. La piemontese colleziona il terzo posto nello scratch, il sesto nella tempo race, il settimo nell’eliminazione. Arriva alla corsa a punti finale con 94 punti e la quarta piazza. Nella gara conclusiva colleziona solo tre punti chiudendo in settima posizione. Gara vinta dell'eroina locale Juliana Londono David.

Concluso il torneo della velocità femminile con la vittoria della russa Solozobova. Dodicesimo piazza per Beatrice Bertolini e 22 per Asia Sgaravato.

MEDAGLIE ITALIA

Al termine del terzo giorno di gare, questo il medagliere dell’Italia

ORO – Inseguimento a squadre uomini: Matteo Fiorin, Juan David Sierra, Etienne Grimod, Luca Giaimi e Renato Favero
ORO – Eliminazione donne: Anita Baima
ARGENTO – Inseguimento a squadre donne: Federica Venturelli, Valentina Zanzi, Vittoria Frassi, Alice Toniolli.
ARGENTO – Scratch donne: Anita Baima
ARGENTO - Inseguimento Individale: Luca Giaimi
ARGENTO - Corsa a punti: Juan David Sierra
BRONZO – Team Sprint donne: Carola Ratti, Beatrice Bertolini e Asia Sgaravato (50”436, record italiano di categoria)