Lun04152024

Aggiornamento:06:40:39

I giovani della Scuola di Ciclismo Prati di Tivo pronti per una stagione 2024 super

 

 

Provare a ripetere l’annata boom del 2023 è l’obiettivo della Scuola di Ciclismo Prati di Tivo che si ripresenta sulla scena ciclistica e in particolar modo nel fuoristrada, dove la compagine teramana del presidente Paolo D’Angelo e del direttore tecnico Mirko De Luca ha raggiunto l’apice delle proprie soddisfazioni.

I giovanissimi rappresentano il serbatoio principale di questa società che può contare nel proprio organico anche gli esordienti, gli allievi gli juniores che potranno crescere in modo progressivo e ambire al palcoscenico nazionale e in manifestazioni di rango.

Un’attività in continuo progresso negli ultimi anni che convoglia le proprie energie sulle gare di mountain bike e di ciclocross, più qualche sporadica partecipazione in quelle su strada per essere più competitivi sotto l’aspetto della multidisciplina.

Non manca l’aspetto organizzativo con la riproposizione della gara giovanissimi il 19 maggio prossimo al Parco Fluviale della Cona, a Teramo città, luogo dove nei giorni infrasettimanali si svolgono gli allenamenti dei più piccoli.

Provare a ripetere l’annata boom del 2023 è l’obiettivo della Scuola di Ciclismo Prati di Tivo che si ripresenta sulla scena ciclistica e in particolar modo nel fuoristrada, dove la compagine teramana del presidente Paolo D’Angelo e del direttore tecnico Mirko De Luca ha raggiunto l’apice delle proprie soddisfazioni.

I giovanissimi rappresentano il serbatoio principale di questa società che può contare nel proprio organico anche gli esordienti, gli allievi gli juniores che potranno crescere in modo progressivo e ambire al palcoscenico nazionale e in manifestazioni di rango.

Un’attività in continuo progresso negli ultimi anni che convoglia le proprie energie sulle gare di mountain bike e di ciclocross, più qualche sporadica partecipazione in quelle su strada per essere più competitivi sotto l’aspetto della multidisciplina.

Non manca l’aspetto organizzativo con la riproposizione della gara giovanissimi il 19 maggio prossimo al Parco Fluviale della Cona, a Teramo città, luogo dove nei giorni infrasettimanali si svolgono gli allenamenti dei più piccoli.