Gio04182024

Aggiornamento:01:46:20

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada e fuoristrada 1 marzo 2024

News da ciclismo su strada e fuoristrada 1 marzo 2024

 

 

HORIZONS CYCLING CLUB

Dopo i lunghi mesi di preparazione, test e allenamenti invernali, la nuova formazione femminile Horizons Cycling Club fa il suo debutto nelle gare. E lo fa subito in grande stile, partecipando il prossimo 3 marzo a due gare in contemporanea: la formazione U23 sarà al via del Poreč Trophy di Parenzo, importante corsa internazionale Élite, mentre le ragazze Juniores gareggeranno al Trofeo Tecnomeccanica in programma a Volta Mantovana lo stesso giorno.Due corse differenti per la differenza di categoria, ma molto simili per le difficoltà che le ragazze dovranno affrontare. Il percorso del Poreč Trophy prevede 117 km estremamente selettivi, con una salita di quasi 5 km da ripetere 5 volte. Il Trofeo Tecnomeccanica non è da meno, con un circuito zeppo di saliscendi di 9,6 km da affrontare 7 volte. Sarà insomma un esordio importante per un gruppo di giovani atlete che lavorano assieme solo dall'autunno scorso, come spiega Manuel Bortolotto, Team manager della squadra: “Durante l’inverno siamo riusciti a creare questo nuovo progetto che prevede la collaborazione tra due società sotto il nuovo nome di Horizons Cycling Club, in cui si è creato da subito un buon gruppo con le ragazze che hanno lavorato duramente sia in palestra che in strada. Adesso non vediamo l’ora di gareggiare, certo non siamo ancora pronti al 100%, ma allo stesso tempo siamo fiduciosi e curiosi di confrontarci con gli altri team. Abbiamo un buon gruppo e anche alcune individualità interessanti. Ci aspettiamo comunque una crescita nel prossimo mese, grazie all’aiuto delle corse a cui parteciperemo che ci daranno più chiarezza sul nostro livello. Il progetto Horizons é appena cominciato.”Questi i nomi delle ragazze convocate. Per Poreč Trophy: Letizia Marzani, Alessia Foligno, Martina Silvestri, Valentina Trussardo. Per Trofeo Tecnomeccanica: Livielle Ongarato, Sara Luccon, Aurora Cappelletti, Emma Meucci, Ginevra Di Girolamo, Marta Festa.

 

PETRUCCI ASSALI STEFEN MAKRO

È giunta l’ora del debutto per la Petrucci Assali Stefen Makro, la storica formazione Juniores veronese, domenica 4 febbraio sarà chiamata ad affrontare la prima gara della stagione 2024 in programma a Villafranca per la Medaglia d’Oro Sportivi La Rizza – Trofeo Ex Corridori Gs La Rizza. La prima importante novità per la nuova stagione, come si evince dalla denominazione, è l’ingresso di un nuovo title sponsor che affianca gli storici marchi del sodalizio scaligero. Spiega il nuovo progetto il presidente della società Alberto Murari“Siamo orgogliosi e contenti dell’ingresso di Petrucci come title sponsor del nostro team. Il suo è un progetto ambizioso: Maurizio Petrucci, con la sua azienda, ha voluto mettere il proprio nome in diverse squadre, in tutte le categorie giovanili, maschili e femminili, dai Giovanissimi fino agli Under 23 maschi. Per la categoria Juniores maschile ha scelto il nostro team e lo ringraziamo. Vogliamo ringraziare anche i nostri storici sponsor, a partire da Assali Stefen che ha accolto di buon grado la proposta di non essere più il primo nome della squadra, ma continua il sostegno e il forte legame con la nostra società. Con questi partner al nostro fianco possiamo guardare lontano con il nostro progetto”. Nelle prossime settimane è in programma una presentazione del team e della nuova maglia.

Sono 6 gli atleti che compongono la squadra per la stagione 2024. Una rosa ampiamente rinnovata con cinque nuovi innesti ed il solo Alberto Zamperini confermato dall’anno passato. La formazione sarà ancora diretta dal team manager Marcello Girelli con il direttore sportivo Sandro Dalle Vedove. La preparazione per la nuova stagione era cominciata a fine novembre con attività in palestra fino al periodo natalizio. Soprattutto durante le giornate di pioggia la squadra ha usufruito, da quando ha aperto, del nuovo centro di allenamento indoor creato dall’ex professionista ed ex atleta della squadra veronese Riccardo Minali.

Poi la squadra ha svolto un primo ritiro ad inizio gennaio, in seguito, per tutto il mese gli atleti hanno alternato attività in palestra durante la settimana e uscite in bicicletta il sabato e la domenica per conciliare meglio l’attività sportiva con gli impegni scolastici dei ragazzi. Un secondo ritiro di cinque giorni si è svolto di recente, durante le vacanze di Carnevale, ed è servito per affiatare ulteriormente il gruppo e affinare la preparazione e gli allenamenti. Il direttore sportivo Sandro Dalle Vedove ha commentato: “È andato molto bene, i ragazzi hanno lavorato con grande voglia, si sono impegni molto e credo che abbiamo messo una bella base di lavoro per l’inizio della stagione. Sicuramente all’inizio non saremo al top della condizione, ma sono convinto che dopo il primo mese di rodaggio troveremo il nostro giusto spazio per i nostri ragazzi. Abbiamo un organico di sei atleti. Tre del primo anno e tre del secondo anno. Un gruppo quindi equilibrato con corridori ancora da scoprire con alcuni elementi che hanno ancora ampi margini di crescita. Sarà poi la stagione a dirci quale sarà il loro valore e soprattutto i più giovani dovranno ambientarsi nella nuova categoria”. Il presidente della Petrucci Assali Stefen Makro Alberto Murari ha aggiunto: “Dopo le grandi soddisfazioni raccolte lo scorso anno, in questa stagione apriamo un nuovo ciclo. Abbiamo solo sei atleti. Abbiamo scelto ragazzi seri, che ci mettono grande impegno e partiamo con l’obbiettivo di permettere loro di crescere nel migliore dei modi, di far emergere le loro qualità, senza l’assillo dei risultati”.


ORGANICO PETRUCCI ASSALI STEFEN MAKRO 2024:

Enrico Forapan (Ita) – 11/07/2006 – proveniente dal Pedale Scaligero
Riccardo Gaspari (Ita) – 18/08/2007 – proveniente dal Team Petrucci
Alberto Scandola (Ita) – 16/10/2006 – proveniente dal Pedale Scaligero
Francesco Tessari (Ita) – 04/08/2007 – proveniente da Off. Alberti Val d’Illasi
Matteo Tudurachi (Rou) – 12/03/2007 – proveniente dalla Bruno Gaiga
Alberto Zamperini (Ita) – 11/10/2006 – confermato

 

 

LUGAGNANO OFF ROAD

Quattro master della Lugagnano Off Road, sono stati impegnati, nella giornata di domenica 25 febbraio ad Adro (Bs) alla Gf Le Terre di Franciacorta gara di mtb di 40 km (dsl 900 mt) che ha proposto ai nastri di partenza ben 400 concorrenti. Giornata decisamente fredda. Il migliore dei nostri è risultato Carlo Zuccolini, con l’atleta di Lugagnano Val D’ Arda, che conquista un brillante terzo posto nella sua categoria dei master 6 (55/59) archiviando la sua gran fondo al 114^ posto assoluto. Tanto impegno, e prova conclusa, anche per Claudio Iannamorelli (231^) quindicesimo master 4 (45/49); Paolo Condi (235^) sedicesimo master 4 (45/49), e Mauro Tosini (307^), trentaduesimo master 5 (50/54). Nel prossimo fine settimana, ci sarà il debutto ufficiale delle squadre agonistiche giovanili della Lugagnano Off Road.

 

 

VESUVIO MOUNTAINBIKE RACE

Presso l'Hotel Sakura di Torre del Greco, nel pomeriggio di Sabato scorso, si è tenuto il meeting di presentazione della stagione 2024 dell'Associazione Sportiva Vesuvio Mountainbike del Presidente Gerardo Ciampa. Tra i tanti ospiti in sala, è intervenuto anche il Presidente dell'Ente Parco Nazionale del Vesuvio Avv. Raffaele De Luca. Il Presidente Ciampa, ha presentato la gara “VESUVIO MOUNTAINBIKE RACE 2024” che quest'anno si terrà Domenica 06.10.2024. L'edizione 2024 attraverserà sei paesi vesuviani tutti in sterrato all'interno del Parco Nazionale del Vesuvio con partenza dalla “Valle dell'Orso” di Torre del Greco. Ciampa ha evidenziato come, negli ultimi anni, Torre del Greco sia ormai conosciuta dagli appassionati di tutto il mondo per l'organizzazione di una delle gare di ciclismo in fuoristrada più avvincenti e suggestive del panorama internazionale, con il percorso di gara caratterizzato dal fondo di lapilli e l'affaccio mozzafiato sul Golfo di Napoli. L'associazione Vesuvio Mountainbike sta già lavorando da diverse settimane sui due percorsi di gara, uno di 45 km e l'altro di 20 km per i meno allenati. Le iscrizioni sono già aperte sulla pagina dedicata del sito mtbonline.it sulla quale sarà possibile scaricare il regolamento di gara ed avere tutte le informazioni. Il Presidente De Luca ha sottolineato più volte durante la serata del valore aggiunto per l'Ente Parco, di avere sinergie con le associazioni sportive locali, per lo sviluppo del turismo sportivo sul territorio ed ha ringraziato tutti i membri dell'ASD Vesuvio Mountainbike per il loro grande impegno.