Lun07222024

Aggiornamento:11:21:34

Back Archivio Vetrina - Eventi Cividale del Friuli ha celebrato il ciclismo friulano!

Cividale del Friuli ha celebrato il ciclismo friulano!

 

 

E' stata una festa in grande stile, da tutto esaurito al Teatro Adelaide Ristori di Cividale del Friuli (Ud), quella allestita ieri, sabato 25 novembre, dal Comitato Regionale della FCI del Friuli Venezia Giulia per celebrare il 2017 del ciclismo friulano.

Un movimento in ottima salute e in continua espansione quello guidato con lungimiranza e passione, in questo primo anno di mandato, dal presidente Stefano Bandolin e dal direttivo regionale che lo supporta: "E' per me una emozione unica essere qui da presidente e vedere così tante persone per applaudire tutti coloro che quotidianamente si adoperano per il bene del nostro sport: atleti, società, dirigenti, giudici di gara, istituzioni e sponsor unite nel segno della passione comune per il ciclismo" ha sottolineato in apertura, Stefano Bandolin. "Questo primo anno è stato impegnativo ma ricco di soddisfazioni: abbiamo proseguito nel dialogo con le istituzioni nazionali e regionali e abbiamo iniziato a dare la nostra impronta al ciclismo friulano. Da qualche giorno è online anche il nuovo sito del Comitato Regionale, segno tangibile dell'impegno che ci stiamo mettendo per consentire al nostro movimento di restare ai vertici nazionali ed internazionali. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato e stanno collaborando con noi e invito tutti a dare il proprio contributo per consentirci di crescere ancora".

Ad impreziosire la platea del Teatro Ristori, dove a fare gli onori di casa è stata la Vice-Sindaco Daniela Bernardi, erano presenti tutti i massimi rappresentati delle istituzioni regionali a partire dall'Assessore Regionale alle Infrastrutture e territorio, Mariagrazia Santoro, il Presidente del Consiglio Regionale, Franco Iacop e l'Assessore della Provincia di Udine, Beppino Govetto, a cui si sono aggiunti il Vice-Presidente della Banca di Cividale del Friuli, Andrea Stedile, il Presidente del Coni Regionale, l'onorevole Giorgio Brandolin nonchè la Vice-Presidente della FCI, Daniela Isetti ed il Consigliere nazionale, Bruno Battistella.

 




Lunghissima la sfilata dei premiati che si è aperta con i riconoscimenti  consegnati ai "tenori" del ciclismo friulano: il decano Franco Pellizotti, l'esperto Alessandro De Marchi e il neo-professionista Matteo Fabbro. "Spero di confermare anche tra i professionisti quanto ho fatto in questi anni tra i dilettanti. Colgo l'occasione per ringraziare tutti del sostegno ricevuto anche nei momenti più difficili" ha aggiunto l'applauditissimo Matteo Fabbro. "Ora avrò un compagno di allenamento e un avversario tosto in più ma sono felice per Matteo che sia riuscito a coronare il sogno di approdare nel World Tour, ha dimostrato sulla strada di meritarselo" ha commentato scherzosamente il portacolori della BMC Alessandro De Marchi. Chi non rallenta, alla soglia dei 40 anni, è il Delfino di Bibione, Franco Pellizotti: "Pedalare è ciò che mi piace di più e lo faccio con piacere. Auguro ai tanti ragazzi che ho visto presenti in sala di avere la possibilità di vivere quello che ho avuto l'onore di fare io e che il ciclismo possa essere per loro scuola di vita".

Una giornata in onore del ciclismo friulano, tra applausi, riconoscimenti e attestati di stima: le due ruote del Friuli Venezia Giulia archiviano così un 2017 ricco di titoli e risultati di prestigio. Appena il tempo di far calare il sipario e per il Comitato Regionale sarà già tempo di programmare con entusiasmo un 2018 che si annuncia ancora una volta intenso ed appassionante.