Gio02292024

Aggiornamento:12:16:12

Back Aziende informano Accessori Michael Rogers nella scuderia dei rivoluzionari occhiali Olympo Triple Fit di rh+

Michael Rogers nella scuderia dei rivoluzionari occhiali Olympo Triple Fit di rh+

Michael Rogers è stradista e pistard australiano, ora portacolori del Team Tinkoff-Saxo capitanato da Alberto Contador. Trentaquattro anni, sposato ad Alessia, papà di Matilda e Sofia, il “Canguro” nel 2014 si è distinto sulle strade del Giro d’Italia conquistando due tappe del Giro d’Italia: l’11^ a Savona e la 20^ in cima al moloch del Monte Zoncolan.

Foto

 

Tre volte d’oro ai Mondiali su strada nelle cronometro di Hamilton 2003, Verona 2004 e Madrid 2005, Rogers vanta anche un argento e un bronzo tra gli Under 23 nel cartellone iridato e un bronzo nella crono all’Olimpiade di Atene 2004. L’ultimo risultato in ordine cronologico conquistato da Rogers è il terzo gradino del podio nella generale della corsa a tappe francese “Route du Sud”, valida come test in chiave Tour de France. La corsa, conclusa domenica 22 giugno, è stata vinta dal compagno di squadra, Nicolas Roche che per 45” ha battuto Alejandro Valverde, valido avversario di Contador, dopo Froome e Nibali, al Tour de France.

 

Rogers fa parte della scuderia rh+, che sul fronte degli occhiali vanta anche portacolori del calibro del citato Alberto Contador e di Daniele Bennati. Il modello indossato è l’Olympo Triple Fit, di cui si dice particolarmente soddisfatto.

 

I vantaggi garantiti dagli Olympo Triple Fit sono inequivocabili perché, grazie alle soluzioni innovative, garantiscono:

1)      maggior areazione della lente nei momenti di massimo sforzo e di sudorazione grazie al nasello basculante;

2)      l’effetto anti-fog è sempre assicurato anche in caso di pioggia;

3)      annullamento dei disagi quando ci si versa l’acqua della borraccia che dalla testa non scende sulla lente e negli occhi;

4)      calzata ideale dell’occhiale con l’utilizzo del casco grazie all’asta regolabile in lunghezza.

 

Inoltre: fino a dieci giorni fa, agli occhiali a mascherina (fondamentali per chi pratica discipline di velocità) venivano montate lenti correttive soltanto mediante clip-on applicato alla montatura oppure inserendo piccole lenti applicate alla mascherina stessa riducendo notevolmente il campo visivo e alterando spesso la qualità delle immagini percepite. Grazie alle lenti correttive a mascherina del programma vista/sole studiate in collaborazione con Allison, il marchio rh+ è ora in grado, e per primo, di fornire a Michael Rogers un modello di occhiali Olympo Triple Fit con campo visivo molto più ampio, rassicurante e confortevole rispetto al passato.

“Finalmente ho potuto usare anch’io gli Olympo Triple Fit, apprezzandone le migliorie tecniche davvero innovative. Risultano davvero determinanti almeno due fattori: l’ampliamento del campo visivo per chi come me ha problemi delicati di diottrie grazie alle nuove lenti correttive della mascherina e il nasello basculante che garantisce un’areazione della zona occhi-fronte davvero migliore”, ha commentato Michael Rogers.

 

Comunicato Stampa Innovaction 11 Srl