Mar04232024

Aggiornamento:10:22:25

Back Cicloturismo Manifestazioni Gf Mareterra: sarà la grande festa della bici

Gf Mareterra: sarà la grande festa della bici

Bellaria Igea Marina (Rn) – Il ciclismo e la bicicletta come veri protagonisti. Senza dimenticare la voglia di stare insieme, di divertirsi, di restare in forma e di gustare succulenti manicaretti. Sono questi i principi alla base della 10a Gf cicloturistica Mareterra-8° Trofeo Ivan Pintabona, prima prova del circuito di granfondo cicloturistiche Romagna Sprint e prova del Criterium italiano Gf cicloturistiche Uisp, che si terrà domenica 24 marzo aBellaria Igea Marina (Rn). «Noi – commenta Alessandro Vasini dell’Asd Mareterra Bike Team, società organizzatrice – crediamo che la bicicletta, nella nostra cicloturistica, sia sempre la protagonista. Qui non perde mai nessuno. Tutti vincono nel loro piccolo: c’è chi si migliora, chi ha scoperto di poter scalare una vetta in meno tempo dell’anno precedente, chi piange per essere arrivato in cima, chi ride per una battuta del suo compagno, chi non è mai stanco, chi stringe i denti, chi non molla mai, chi non si perde d’animo, chi non si sente mai solo. C’è chi scalando una vetta ti saluta anche se non ti ha mai visto, ti incita, ti dice che “è finita”, di non mollare».

Poi, come sottolinea Vasini, «ci sono quelli che partecipano per dimagrire dato che ad un’andatura di fondo lungo-medio accade che circa una metà delle calorie utilizzate corrispondano al grasso consumato, mentre l’altra metà al glicogeno. Per completare il percorso lungo saranno consumati circa 100 grammi di grassi». Sorride mentre parla Vasini e con fare “furbetto” aggiunge scherzosamente: «Non preoccupatevi però, perché per quelli che tengono al loro “peso forma” ci saranno i ristori a base di pancetta, salsicce, bomboloni, pizzette, mignon, crostate, nutella, panini, frutta, sali minerali, bibite, birra, vino. Senza dimenticare il pasta party finale da abbuffata pantagruelica».

Vasini, poi, torna serio e conclude: «La bicicletta è un mezzo di trasporto a basso impatto ambientale, che dà l’opportunità di avvicinarsi con rispetto ai luoghi e ai loro residenti e di conoscere e ammirare scorci che normalmente in macchina sfuggirebbero. Mario Cipollini diceva che la bicicletta ha un’anima e che se si riesce ad amarla darà emozioni indimenticabili, mentre secondo Marco Pantani nel ciclismo si è come una grande famiglia e nessuno verrà mai dimenticato, proprio come noi, con questa manifestazione, vogliamo ricordare anche il nostro grande amico Ivan Pintabona».

Tre i percorsi: il lungo di 110 chilometri, il medio di 90 chilometri e il corto di 65 chilometri. Tracciati impegnativi e ricchi di salite, specie il granfondo e il mediofondo. La partenza avverrà alla francese dalle ore 7,00 alle ore 8,30 dalla centralissima Piazza Matteotti di Bellaria Igea Marina, dove ci sarà anche l’arrivo e dove si terranno pasta party e premiazioni.

La quota d’iscrizione sarà di € 7, ma fino al 23 marzo sarà possibile sottoscrivere un abbonamento di € 25, che permetterà di partecipare a tutte le cinque manifestazioni del Romagna Sprint.

Info granfondo: http://www.bellariaigeamarina.org

Info Romagna Sprint: http://www.romagnasprint.com

 

Fonte: Ag. Play Full