Ven02232024

Aggiornamento:11:14:15

Back Gran Fondo Presentazioni Cansiglio Bike Day: il 20 maggio in 1.200 a pedalare sulle strade “in rosa” dell’altopiano

Cansiglio Bike Day: il 20 maggio in 1.200 a pedalare sulle strade “in rosa” dell’altopiano

 

 

Un’esperienza inedita e coinvolgente, nel cuore dell’antico “gran bosco da reme” della Serenissima. Proprio mentre il Cansiglio si prepara a tingersi di rosa per il transito dell’attesissima tappa del Giro d’Italia.

 

E’ ormai conto alla rovescia per l’edizione inaugurale del Cansiglio Bike Day, il nuovo evento dedicato agli appassionati delle due ruote che dopodomani, sabato 20 maggio, porterà circa 1200 ciclisti di livello amatoriale a percorrere le salite che conducono al suggestivo altopiano al confine tra le province di Treviso, Belluno e Pordenone. Un appuntamento con caratteristiche uniche e che costituirà il prologo, con cinque giorni d’anticipo, del passaggio della tappa Oderzo - Val di Zoldo del 106° Giro dItalia, in programma giovedì 25 maggio.

 

Per la prima volta, lo splendido altopiano a 1000 metri daltitudine, cornice di una delle foreste più suggestive al mondo, sarà protagonista di una giornata interamente dedicata alla bicicletta. Tre delle quattro salite verso il Cansiglio saranno chiuse al traffico motorizzato e dedicate esclusivamente ai ciclisti che avranno così l’opportunità di pregustare l’atmosfera del Giro d’Italia e, al tempo stesso, di immergersi nella natura placida e incontaminata dell’altopiano.

 

Sarà anche il modo per congiungere idealmente tre siti Unesco: le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene per chi arriverà dal Trevigiano, le Dolomiti per chi pedalerà dal Bellunese e il Palù di Livenza per chi salirà sull’altopiano arrivando dal Pordenonese.

 

Il Cansiglio è un paradiso per gli appassionati della bicicletta: qui vengono ad allenarsi ciclisti professionisti e semplici appassionati. Sull’altopiano, dopo il transito della Corsa Rosa per eccellenza, arriverà pure il Giro Next Gen, in pratica il Giro d’Italia Under 23. L’appuntamento è per il 17 giugno, con la Possagno-Pian del Cansiglio. Un tappone di 175 km con partenza dal Tempio del Canova a Possagno, attraversamento delle colline del Prosecco, passaggio sul Nevegal e salita sull’altopiano dal versante bellunese.

 

Cansiglio Bike Day è un evento da non perdere, aperto a qualsiasi tipo di bicicletta e a tutti gli appassionati. Il tutto, nel contesto di un turismo slow e sostenibile, che unisce natura, cultura, benessere ed enogastronomia.

 

Saranno coinvolte due regioni, Veneto Friuli Venezia Giulia, e tre province, Treviso, Belluno e Pordenone. Dopo la frana che nei giorni scorsi si è abbattuta sul percorso da Piancavallo, i versanti di salita prescelti per la prima edizione del Cansiglio Bike Day sono stati ridotti da quattro a tre. Eccoli nel dettaglio:

 

  • ·         VITTORIO VENETO - FREGONA (TV): salita tutta asfaltata che, passando per Osigo, sale alla Crosetta con una lunghezza di 20 km e un dislivello di 987 metri. Un’ascesa molto regolare con pendenza massima  dell’ 11%.
  • ·         FARRA DALPAGO  - MALGA MEZZOMIGLIO CAMPON(BL): salita asfaltata fino a Malga Mezzomiglio, poi si consiglia l’uso di bici Gravel o MTB, lunghezza 18 km e un dislivello di 973 metri. Una salita con tratti molto impegnativi con pendenze fino al 16%.
  • ·         CANEVA  - SARONE (PN): salita tutta asfaltata con una lunghezza di 17,5 km e un dislivello di 900 metri, pendenza massima rilevata in alcuni tratti dell’11%.

 

Ogni versante di salita, con arrivo per tutti davanti alla sede di Veneto Agricoltura, è stato simbolicamente dedicato a un grande campione del ciclismo che ha gareggiato nelle precedenti edizioni del Giro d’Italia che hanno interessato il territorio: la Vittorio-Fregona è stata intitolata a Eddy Merckx, ricordando la sua prestazione del 1968 in un Giro in cui “Il Cannibale” la fece da padrone, la Caneva-Sarone a Egan Bernal, dominatore e Maglia rosa del Giro del 2021, e la salita dell’Alpago a Johan de Muynck, di cui si ricorda la vittoria nel Giro del 1978.

 

Le iscrizioni sono aperte sino alle 14 di venerdì 19 maggio e la fascia oraria di percorrenza delle tre salite è compresa tra le 9 e le 12 di sabato 20 maggio, mentre il traffico veicolare (comunque aperto ai residenti e agli operatori commerciali della zona) riprenderà alle 15, salvo variazioni decise dalla Prefettura.  Iscrizione diretta: https://eventi.omniacomunicazione2.it/login/.