Mar06182024

Aggiornamento:11:12:51

Back Gran Fondo Presentazioni A Reggio Emilia presentata la Granfondo Matildica Merida

A Reggio Emilia presentata la Granfondo Matildica Merida

 

 

Mercoledì 23 agosto alle ore 12 si è svolta la conferenza stampa di presentazione della Granfondo Matildica Merida 2023 presso il Municipio di Reggio Emilia. Presenti all’evento l’assessora comunale allo sport Raffaella Curioni, il presidente della Asd Cooperatori e organizzatore della Matildica Roberto CamoraniGiammaria Manghi Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagnail sindaco di Viano Nello Borghil’assessore a Giovani, sport ed eventi del Comune di Viano Stefano Consolini.

“E’ con grande emozione che ospitiamo nuovamente a Reggio Emilia la Granfondo matildica – ha detto l’assessore Curioni – Saranno tantissimi gli atleti che correranno nelle strade della nostra città e che Reggio saprà accogliere con partecipazione e con la rodata capacità organizzativa nel sostenere gli eventi sportivi che ormai ci contraddistingue. Ci piace pensare che lo sport in città sia un bel modo di condividere con i nostri cittadini emozioni e passioni che lo sport a tutti i livelli sa trasmettere. Grazie a tutto il Comitato organizzativo con il quale abbiamo collaborato per rendere questa giornata una festa per la città”.

“La Granfondo Matildica è la sintesi di un anno di lavoro, un anno di vita associativa in Cooperatori, di relazioni con il territorio, con 11 Comuni, con tantissime associazioni sportive e di volontariato, con Federazione ciclistica italiana, con enti di promozione sportiva – ha aggiunto Camorani – È lo sprint finale di una corsa di 365 giorni”.

Giammaria Manghi ha voluto invece sottolineare la forte valenza che una manifestazione come la Granfondo ha nel promuovere e far conoscere il territorio.

Maglia celebrativa

La maglia celebrativa per i 51 anni della Granfondo Matildica interpreta la novità del campionato Uci con l’inserimento dell’iride; contiene una dedica al compianto Dario Acquaroli, grande campione e responsabile marketing di Merida Italia, la dedica a Valentino Iotti, storico presidente scomparso della Asd Cooperatori e alla città di Reggio Emilia. La maglia è stata disegnata in collaborazione con gli stilisti di Alé, concepita con moderni criteri di vestibilità, performance e traspirazione.

Un intenso weekend ricco di eventi
La Granfondo Matildica di domenica 27 agosto 2023 sarà l’evento conclusivo di una serie di attività sportive dedicate al ciclismo che si svilupperanno nel corso di un’intera settimana.

Venerdì 25 agosto a Castelnovo ne’ Monti prenderà il via la Cronoscalata di Dante, storica crono che la Asd Cooperatori realizza con l’aiuto e il supporto dell’Università del Pedale di Castelnovo ne’ Monti e che quest’anno, per la prima volta, si affaccia al pubblico internazionale essendo anch’essa prova di
qualificazione ai campionati del mondo Uci.

Sabato 26 agosto in piazza della Vittoria sarà allestito il bike village, che vedrà susseguirsi al suo interno tante attività tra cui la possibilità di usufruire del bike test organizzato da Merida Italia.
Domenica 27 agosto la Granfondo Matildica Merida prevede due start, il primo, quello agonistico, con partenza da Piazza della Vittoria alle ore 7.00 ed il secondo, quello cicloturistico, con partenza alle ore 7.30. All’arrivo per tutti è previsto il Pasta Party.

Percorsiassistenza meccanicaristori
Sono due i percorsi riservati ai partecipanti alla prova di qualificazione targata Uci Granfondo World Series a cui possono accedere anche gli agonisti tesserati per enti di promozione sportiva (Uisp, Aics, etc.) per i quali c’è la possibilità di scegliere anche un terzo percorso, più breve, dedicato invece solo ai cicloturisti. Il percorso Lungo si sviluppa sulla distanza di 164 km con un dislivello di 3006 metri. Il percorso Medio si sviluppa invece sulla distanza di 129 km con un dislivello di 2001 metri. Il percorso Breve limita l’impegno dei cicloturisti a 54 km con un dislivello limitato a 755 metri.

Tutti gli agonisti iscritti alle gare competitive prenderanno il via domenica mattina alle ore 7.00, mentre i cicloturisti partiranno alle ore 7.30 sempre dall’arco di partenza posizionato in piazza della Vittoria. I primi arrivi sono previsti già per le ore 10.30.

L’assistenza meccanica è un distintivo fondamentale dell’evento, per permettere a tutti gli atleti di riuscire a partecipare nelle migliori condizioni possibili. Pertanto, la Granfondo Matildica offre supporto ai ciclisti prima, durante e dopo la manifestazione. I meccanici saranno presenti con postazioni fisse lungo il percorso, ma alcuni seguiranno anche la gara da vicino, facendo assistenza mobile. In particolare alla partenza saranno presenti i meccanici Rino Parmeggiani e due meccanici del team Merida, mentre Matteo Caprari (Cyclery Store), William Cucchi (Mondo Bici), Lucio Malagnini, Giovanni Paterlini, Stefano Ghidini (Ghidini Riparazione Bici) e Donadelli Davide (Bike Lab Appennino) si divideranno tra postazioni fisse e postazioni mobili.

Ristori: Grazie al nostro sponsor Sigma Realco sul percorso saranno posizionati ben nove ristori di cui tre completi e sei idrici.
1. Regnano, ristoro idrico, collocato davanti al ristorante “Il vulcanetto del Querciola”, offerto dai volontari e dalle associazioni del Comune di Viano
2. Lungo la strada provinciale 11, ristoro idrico, successivo alla salita di Paderna, offerto dai volontari e dalle associazioni del Comune di Vezzano Sul Crostolo
3. Canossa, ristoro completo, collocato davanti al monumento dedicato a Michele Scarponi, offerto dai volontari e dalle associazioni del Comune di Canossa
4. Casina, ristoro idrico, collocato all’inizio di via Poncema, offerto dai volontari e dalle associazioni del Comune di Casina
5. Castelnovo ne’ Monti, ristoro completo, collocato in Piazza Gramsci, offerto dai volontari dell’Università del pedale
6. Vetto, ristoro idrico, collocato nelle vicinanze del Parco ai Caduti, offerto dai volontari di MTB Vetto
7. Dopo Castello di Canossa, ristoro completo, offerto dalle associazioni Sampolesi
8. Quattro Castella, ristoro idrico, collocato nei pressi di Piazza Dante Alighieri, offerto dalla Contrada Monticelli
9. Reggio Emilia, ristoro idrico, presso piazza della Vittoria e offerto dai volontari della Asd Cooperatori successivamente accesso al Pasta party

19 paesi rappresentati e 1100 ciclisti al via in piazza della Vittoria

La prova di qualificazione al Campionato del Mondo Uci Granfondo World Series ha richiamato a Reggio Emilia atleti provenienti da 19 paesi: Italia, Belgio, Repubblica Ceca, Slovenia, Svizzera, Stati Uniti, Cina, Polonia, Slovacchia, Austria, Danimarca, Estonia, Germania, Francia, Gran Bretagna, Olanda, Finlandia, Spagna, Bielorussia.
Fra i 1100 ciclisti previsti al via dell’evento, circa l’85% parteciperà alla gara agonistica e solo il 15% pedalerà con animo e andatura da Cicloturista. Circa l’90% dei partecipanti è di sesso maschile. Il target di età dei partecipanti è suddiviso in modo abbastanza equilibrato: il 20% è under 34, il 21% ha una età compresa fra 35 e 44 anni, il 29% ha una età compresa fra 45 e 54 anni ed il 30% rappresenta gli over 55.

La sicurezza, prima di tutto. Primi in Emilia a formare i nuovi Asa.
La 51^ edizione della Granfondo Matildica pone la sicurezza prima di tutto. Il coordinamento sanitario con il 118 è stato affidato alla Croce Verde di Reggio Emilia che avrà una tenda di presidio e organizzativa in piazza della Vittoria. Sul percorso saranno in movimento 8 auto ambulanze e 2 auto mediche.
Saranno oltre 300 i volontari operativi sul percorso. Fra loro ci saranno anche molti Asa (Addetti segnalazione aggiuntiva) che nell’anno che hanno preceduto l’evento hanno preso parte a specifici corsi di formazione previsti dal nuovo disciplinare della Federciclismo, di questi 100 sono stati formati in provincia di Reggio Emilia dalla Asd Cooperatori.

Il sito web e il magazine
Il sito web www.granfondomatildica.it e i profili social (FB ed IG) della manifestazione fra gennaio e agosto 2023 hanno registrato accessi record.
Un magazine di 40 pagine redatto in doppia lingua (italiano e inglese), verrà incluso nel pacco gara di tutti i partecipanti all’evento. In esso sono inserite molte pagine dedicate al “Territorio da scoprire” del nostro territorio.

Area Expo, Pasta Party, Bike Village
In piazza della Vittoria a Reggio Emilia già da venerdì pomeriggio 27 agosto inizieranno gli allestimenti al fine di predisporre il Bike Village all’interno del quale si svolgeranno le operazioni di accreditamento, ritiro dei dorsali e dei pacchi gara (già dalle ore 9 del sabato mattina). Nel villaggio troveranno spazio il servizio di segreteria della manifestazione, il Pasta Party, le premiazioni e il bike test organizzato da Merida. Nel villaggio ci saranno anche il bike park ed un’area Expo dedicata agli stand di alcuni partner dell’evento.

Un evento Eco-Friendly
Cooperatori e Granfondo Matildica sono molto vicini al tema della sensibilizzazione ecologica portata avanti in questi anni da molti enti e dalle istituzioni, l’obiettivo è infatti ridurre al massimo l’impatto ambientale che la gara ciclistica ha sul territorio. Seguendo le linee e le guide poste dalla Regione Emilia-Romagna, durante la Granfondo Matildica Merida 2023 gli organizzatori si sono impegnati per ottenere e installare delle zone verdi per la raccolta differenziata e il riciclaggio dei materiali utilizzati, in particolar modo in concomitanza del Pasta Party che si terrà al termine della competizione in piazza della Vittoria sarà presente un’isola ecologica per permettere a tutti i partecipanti di riciclare in modo corretto i rifiuti prodotti.
Sempre legato al tema del riciclaggio e dell’ambiente, la direzione della gara ha cercato di ridurre al minimo tutti gli imballaggi e gli involucri presenti nei pacchi gara consegnati agli atleti.

Circuito “Due Cime”
La Granfondo Matildica come da tradizione rientra anche nel circuito “Due Cime” promosso e organizzato dalla Uisp di Modena e Reggio Emilia.

Partner
Hanno patrocinato e sostenuto l’evento il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna nell’ambito dei Grandi Eventi regionale di Sport Valley – Apt Servizi Emilia-Romagna. Patrocinio e sostegno, seppur in misura diversa, è arrivato anche dagli altri 10 comuni attraversati dalle competizioni agonistica e cicloturistica.
Fra i partner commerciali sono da evidenziare la Partnership tecnica di Iren che fornirà fontanone e fontanine in vari punti di ristoro sul percorso, e il sostegno di Merida Italia, Sigma, Alè, Cantina S. Croce, Parmigiano Reggiano, Servizi Sicurezza Italia, Gruppo Fattoria Italia, Gruppo Spaggiari, Foodness, Why Sport, DMT, WD-40, Bianalisi e Grissin Bon.
Fra le collaborazioni consolidate in avvicinamento alla Granfondo Matildica ci sono quelle con la Fondazione Michele Scarponi, con l’Associazione NonDaSola Onlus di Reggio Emilia e con il Club di Progetto Tricolore.