Lun04222024

Aggiornamento:09:59:34

Veneto Cup: per Sara Vicentini e Alberto Capoia vittoria e titolo a Valdobbiadene

Screenshot 20230517 180416

 

 

Per il terzo anno consecutivo sono stati i colori del Team Sogno Veneto a dominare la scena, aggiudicandosi i titoli di Campione Regionale Under 23 sia nella categoria maschile che in quella femminile. E' andato in scena domenica 14 maggio il 24° Mionetto Trophy a Valdobbiadene, valevole come sesta prova del circuito Veneto Cup e come unica del Campionato Regionale Veneto per quanto riguarda la disciplina del cross-country. In un percorso reso ancora più difficile dalla copiosa pioggia caduta nei giorni precedenti la gara sono arrivate due prestazioni pressoché perfette da parte di Sara Vicentini e Alberto Capoia, che senza fare tanti calcoli, si sono aggiudicati i titoli di campioni regionali vincendo anche la classifica assoluta di giornata.

Sara ha concluso la sua gara con un importante vantaggio nei confronti delle dirette avversarie; mentre la gara maschile, a lungo combattuta, si è risolta con un finale al cardiopalma: sono arrivati in volata Alberto Capoia e Martino Fruet, con l'atleta del Team Sogno Veneto che è riuscito ad avere la meglio.

Per Sara è stata la prima vittoria stagionale; mentre per Alberto si è trattato del secondo successo, dopo quello di inizio mese nel cross country di Farra di Soligo, svoltosi sempre nel trevigiano. Ottime sono state anche le prestazioni degli altri atleti del Team con Martino Zavan, 3° tra gli Under 23 al traguardo, Lorenzo Lazzaretti 4° e Loris Mazzucco 7°.

La soddisfazione più grande è stata sicuramente quella per i due titoli regionali vinti. Per Sara si trattato di una conferma dopo quello vinto nel 2022; mentre per Alberto ha rappresentato il primo titolo regionale nella categoria Under 23. Per il Team invece i numeri sono ancora più rilevanti: con domenica si è saliti a quota sei titoli regionali vinti nelle ultime tre stagioni considerando tutte le categorie agonistiche.

"Ci tenevo particolarmente a fare bene - ha raccontato Alberto subito dopo aver tagliato il traguardo - . La gara è stata fisicamente molto tosta, anche a causa del fango, ma sono molto contento delle sensazioni che ho avuto, le quali mi permettono di guardare con fiducia ai prossimi e imminenti appuntamenti. Ci tengo particolarmente a ringraziare tutto il mio Team, dai compagni allo staff che ci segue sempre con grande professionalità e che non mi fa mancare nulla".

Molta la soddisfazione anche nel volto di Sara che ha precisato: "Mi sentivo bene e sono riuscita a realizzare davvero una bella prestazione. Sono contenta per la vittoria ma soprattutto per essere riuscita a confermare il titolo di campionessa regionale che avevo conquistato la scorsa stagione. Dedico questa vittoria a tutto il mio team e agli sponsor che ci supportano nel miglior modo possibile e anche alla mia mamma e penso non ci sia stato modo migliore per festeggiare la festa a lei dedicata".