Mer02282024

Aggiornamento:12:16:12

Lo short track della Hero Abu Dhabi premia Rebecca Henderson e Thomas Litscher

 

 

Si apre con due argenti l’anno olimpico della mtb per i colori azzurri, con Martina Berta e Luca Braidot (entrambi portacolori del Santacruz RockShox) che hanno concluso al secondo posto lo short track dell’Abu Dhabi Hudayriyat Island, prima prova internazionale del calendario UCI 2024: a precedere i due italiani sono stati l’australiana Rebecca Henderson e lo svizzero Thomas Litscher (il suo arrivo, nella foto di Action Media Production).

Per quanto riguarda la classifica maschile, Thomas Litscher del team Lapierre Mavic Unity ha vinto chiudendo la gara in 21:51:75, seguito dal goriziano Luca Braidot, con un tempo di 21:52:48. A seguire, Ben Oliver del team Denver Disruptors che ha tagliato il traguardo in 21:52:53. Settima piazza per Filippo Fontana (Cs Carabinieri), con Simone Avondetto (Wilier Vittoria Factory Mtb Team) sedicesimo.

Accesa la sfida anche tra le donne: a tagliare per prima la linea d’arrivo Rebecca Henderson del team Primaflor Mondraker che ha fermato il cronometro nel tempo di 18:46:29. Secondo gradino a Martina Berta del team Santacruz RockShox Pro Team con 18:46:69 seguita da Noëlle Buri del team Lapierre Mavic Unity, che ha concluso la gara in 18:47:07. Ai piedi del podio due atlete del Wilier Vittoria Factory Mtb Team: Giada Specia, quarta, e Sofie Heby Pedersen, quinta. Tra le dieci anche Sara Cortinovis, nona, mentre il trio del Trinx Factory Team formato da Lucia Bramati, Eva LechnerNicole Pesse ha tagliato il traguardo in 11°, 13° e 14° posizione.

La giornata di domenica sarà dedicata alla prova degli amatori e alla HERO Kids, dedicata ai più piccoli. Domenica invece sulle griglie di partenza si sfideranno gli atleti e le atlete élite per la prova di Cross Country Olimpico, che permette di raccogliere preziosi punti per la qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024.

Tra i nomi più attesi, oltre a quello di Peter Sagan, l’italiano Luca Braidot, attuale campione nazionale italiano e vincitore del bronzo mondiale lo scorso anno. Con lui Gustav Pedersen, campione nazionale danese XCO, e Diego Alfonso Arias Cuervo, campione nazionale XCO della Colombia

Da menzionare anche la partecipazione della campionessa italiana XCO in carica Martina Berta, e Ingrid Jacobsen, sette volte campionessa nazionale norvegese XCO. A sfidarle, la campionessa UCI World Series Lejla Njemčević, pronta per la sua seconda esperienza HERO, e l’australiana Rebecca Henderson.

Classifica XCC HERO Abu Dhabi Hudayriyat Island Donne

1. Rebecca HENDERSON – NZL – Primaflor Mondraker – 18:46:29
2. Martina BERTA – ITA – Santacruz RockShox – 18:46:69
3. Noëlle BURI – SUI – LAPIERRE MAVIC UNITY – 18:47:07
4. Giada SPECIA – ITA – WILIER-VITTORIA FACTORY TEAM XCO – 18:48
5. Sofie Heby PEDERSEN – DEN – WILIER-VITTORIA FACTORY TEAM XCO – 18:49

Classifica XCC HERO Abu Dhabi Hudayriyat Island Uomini

1. Thomas LITSCHER – SUI – LAPIERRE MAVIC UNITY – 21:51:75
2. Luca BRAIDOT – ITA – Santacruz RockShox Pro Team – 21:52:48
3. Ben OLIVER – NZL – Denver Disruptors – 21:52:53
4. Jofre CULLELL ESTAPE – SPA – BH COLOMA TEAM – 21:53
5. Timon RÜEGG – SUI – Bixs Performance Race Team – 21:55

Classifiche complete disponibili su my.raceresult.com

Photocredit Action Media Production