Sab03022024

Aggiornamento:12:16:36

E’ il fine settimana della Alpago Bike Funtastic: 800 i biker in gara a Lamosano

 

 

È il fine settimana di Alpago Bike Funtastic, la tre giorni che riporta la grande mountain bike a Chies d’Alpago (Belluno) a distanza di quattro anni dal 2019. Si tratterà di un week-end che vedrà confrontarsi 800 concorrenti, dalle categorie giovanili fino a quelle master, anche provenienti dall’estero. La prima giornata è prevista per domani, venerdì 7 luglio: in programma c’è il campionato italiano di short track, la giovane e spettacolare disciplina che ha debuttato nel 2018 in Coppa del Mondo e che viene disputata su tracciati di cross country accorciati e sulla distanza di mezz’ora circa.

Il tricolore della specialità verrà assegnato per la seconda volta nella storia della mountain bike italiana: la prima fu lo scorso anno, sui sentieri di Courmayeur, in Valle d’Aosta. A confrontarsi, su un tracciato di 2.100 metri, saranno tutte le categorie: alle 9.30 la gara Open donne e Juniores donne, alle 10.30 gli Juniores uomini, alle 11.30 gli Open uomini, alle 15.30 Allieve ed Esordienti donne, alle 16.15 gli Esordienti uomini, alle 17 gli Allievi uomini. Le premiazioni si svolgeranno al termine di ogni gara.

In campo femminile, nella gara Open occhi puntati sulla tricolore di cross country Martina Berta (la valdostana è anche campionessa italiana uscente dello short track) , reduce dallo spettacolare secondo posto ottenuto lo scorso fine settimana nella prova di Coppa del mondo in Val di Sole. Attenzione anche alle due atlete di casa, le feltrine Giada Specia e Giorgia Marchet. La gara Open maschile vedrà al via, tra gli altri, i gemelli Luca e Daniele Braidot (Daniele è il campione uscente), Nadir Colledani, Filippo Fontana e Gioele Bertolini.

Sabato 8 luglio toccherà alla finale delle Internazionali d’Italia Series, evento UCI Hors Catégorie. Il programma prevede alle 9.30 la gara Juniores uomini (premiazioni alle 11), alle 12 la gara Open e Juniores donne (premiazioni alle 13.30), alle 15 la gara Open maschile (premiazioni alle 17). Il tracciato si sviluppa per 3.800 metri, con un dislivello a giro di un centinaio di metri. In testa alla classifica generale ci sono Martina Berta e Daniele Braidot.

Domenica 9 luglio la giornata finale, dedicata alle gare nazionali giovanili. Il primo start alle 8.30. «Da mesi la macchina organizzativa della Società ciclistica Chies è al lavoro per allestire nel migliore dei modi una manifestazione che vuole ricordare Gianluca Barattin, il nostro vicepresidente prematuramente scomparso lo scorso anno» commenta Paolo Zanon, coordinatore dello staff organizzativo. «Abbiamo allestito un percorso rinnovato rispetto al passato, più moderno e dinamico, che ha incontrato l’apprezzamento dei biker che lo hanno provato nei giorni scorsi. Il meteo finora non ci ha dato una mano, mettendo a dura prova l’opera dei nostri volontari. Ma ci siamo, determinati ed entusiasti nel proporre il meglio per gli atleti che arriveranno a Lamosano».