Mer11292023

Aggiornamento:09:38:34

Back Strada Borgo Molino: celebrata una stagione costellata di prestigiosi successi

Borgo Molino: celebrata una stagione costellata di prestigiosi successi

 

 

Il degno epilogo di un altro anno da ricordare. Il pattinodromo di Cimadolmo (Tv) ha ospitato, ieri sera, i festeggiamenti e le premiazioni della stagione 2023 della Borgo Molino Vigna Fiorita, che ha chiuso l'annata, ancora una volta, ai vertici delle classifiche nazionali delle categorie juniores e allievi, arricchendo il proprio, prestigioso palmares di altri titoli mondiali, europei, italiani e regionali.

A fare gli onori di casa, il Presidente Pietro Nardin e il Vicepresidente Marco Bonaldo, che hanno accolto istituzioni, rappresentanti federali, sponsor, dirigenti, tecnici e atleti della società verdenera, assieme a famiglie, amici e simpatizzanti. 

Tante le autorità che hanno voluto essere presenti, a partire dal Sindaco di Ormelle, Andrea Manente, e dall'Assessore allo Sport di Cimadolmo, Nicole Casagrande. Sul palco sono intervenuti anche i Main sponsor, Alessandro Brait per Vigna Fiorita e Flavio Battistella per Rainox.

Quindi, a raccogliere i meritati applausi sono state le squadre verdenere, a partire dagli allievi guidati dal DS Andrea Toffoli con i collaboratori Matteo Sartori, Antonio NoaleFabio Bottarelli.

A seguire gli juniores guidati dai DS Cristian PavanelloLuciano RuiMatteo Zanin. Ospite della serata anche il CT della nazionale azzurra juniores Edoardo Savoldi, al cui intervento è seguito quello del presidente della Rinascita Friuli, Claudio Ruffoni.

Quindi, è stata la volta del Presidente della Struttura tecnica nazionale, Fabrizio Bontempi, seguito da Giuseppe Cescon per la Struttura tecnica del Veneto, dal rappresentante del Coni Mario Sanson e dal presidente del comitato provinciale di Treviso della Federciclismo Giorgio Dal Bò.



Il Presidente Nardin, successivamente, ha premiato gli ospiti d'onore della serata, Soraya PaladinAlberto Bruttomesso: entrambi hanno indossato la maglia della Rinascita Ormelle prima di rendersi protagonisti di carriere importanti. 

Una bella serata, che si era aperta con il video che ha ripercorso un 2023 costellato di successi. 

Renato Favero, insieme al quartetto azzurro, si è confermato campione del mondo e d'Europa nell'inseguimento a squadre, mentre Andrea BessegaAndrea Montagner hanno vinto il titolo europeo della Team Mixed Relay. 

Andrea Scarso, invece, ha conquistato il titolo italiano nello scratch su pista, mentre Matteo CettolinAndrea Montagner si sono laureati campioni regionali, rispettivamente, di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Questo per quanto riguarda gli juniores. Tra gli allievi, Tommaso Marchi ha vinto due titoli italiani, nella velocità a squadre e nel Kerin. 

Complessivamente, nel 2023 la Borgo Molino Vigna Fiorita ha conquistato un titolo mondiale, tre titoli europei e tre titoli italiani. Sono state 156 le gare disputate, nelle quali i corridori verdeneri hanno ottenuto 51 successi su strada e 164 top five. 

Nello specifico, gli juniores hanno conquistato 32 vittorie e un totale di 104 piazzamenti in 98 gare, mentre gli allievi hanno ottenuti 19 successi e un totale di 60 piazzamenti in 54 corse. 

Tornando ai contenuti della serata di festa della società trevigiana, il presidente Nardin ha premiato sul palco Matteo Cettolin (campione regionale strada), Tommaso Marchi (campione italiano pista), Andrea Scarso (campione italiano pista), Andrea Montagner (campione europeo), Andrea Bessega (campione europeo) e Renato Favero (campione del mondo pista). 

Infine, è stato consegnato un riconoscimento ai tanti sponsor, aziende che credono nel lavoro della Borgo Molino Vigna Fiorita, società leader a livello nazionale in virtù di programmazione, lavoro, qualità e, soprattutto, passione. La stessa passione con la quale il club affronterà la prossima stagione, in cui proverà a scrivere nuove pagine della sua storia meravigliosa. 

In allegato: file .zip con le foto della serata (CLICCA QUI)
Photo Credits: Photors.it