Ven07192024

Aggiornamento:05:34:26

Back Strada Gare Matthias Schwarzbacher fa festa a Terracina nel 47° Gran Premio Marcello Falcone

Matthias Schwarzbacher fa festa a Terracina nel 47° Gran Premio Marcello Falcone

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 4 persone e persone in piedi

 

 

E’ andata in scena Domenica mattina a Terracina la 47^ edizione del Gran Premio Marcello Falcone, la classica di apertura per eccellenza del ciclismo laziale. Il GSC Terracina Desco, con la sua anima Tiziano Testa alla guida della macchina organizzativa, ha offerta ancora una volta un’edizione di lusso della popolare gara Juniores. Al via oltre 150 atleti con il gotha del ciclismo giovanile di mezza Italia a darsi battaglia per iscrivere il proprio nome sul prestigioso albo d’oro della corsa pontina. Dopo il suggestivo passaggio sul litorale tirrenico sfiorando note località turistiche come Sperlonga, Gaeta e Formia la corsa sale da Itri verso il Santuario della Civita. Sull’ascesa si sviluppa l’azione che deciderà la corsa. Vanno via una dozzina di corridori che dopo Lenola si lanciano verso la discesa che porta prima a Monte S.Biagio e da qui verso l’arrivo di Terracina. Il finale di gara vede l’allungo della coppia formata da Matthias Schwarzbacher (CPS Professional Team) e Daniele Chinappi (Vangi Sama Ricambi Il Pirata) che riescono a mantenere un margine sufficiente a sprintare per la vittoria. L’affollato viale d’arrivo vede entrare per primo il forte atleta slovacco che mantiene la testa fino alla striscia d’arrivo relegando Chinappi alla piazza piazza d’onore. Per il diciottenne della Vangi Sama Ricambi Il Pirata il rammarico di aver perso proprio la gara che si svolge a pochi chilometri da casa e che da sempre è stata il sogno dei giovani ciclisti pontini. Per lui la consolazione di indossare la maglia di Campione Provinciale del CP Latina griffata da Level Bike World. La volata per il terzo posta diventa preda del pugliese Simone Terzini (Pro.gi.t Cycling Team) davanti all’abruzzese Angelo D’Orazio (Vini Fantini Sportur) e all’umbro Tommaso Alunni (Fortebraccio). Grande esultanza nel clan della CPS Professional Team con Clemente Cavaliere e Pasquale Santoro in ammiraglia a festeggiare la terza vittoria stagionale del team che proietta la formazione campana fra le regine della stagione juniores 2023. Un parterre di ospiti speciali ha fatto da cornice all’evento con l’iridato Alessandro Ballan e l’astista Giuseppe Gibilisco in testa alla lista. Per il ciclismo laziale presenti il presidente del CRL Maurizio Brilli e il consigliere Alfio Sciuto, il presidente del CP Latina Massimo Saurini e il consigliere Tiziano Testa, il presidente della STR Valerio Agnoli e il tecnico regionale degli Juniores Aldo Delle Cese. Voce della giornata Gaetano Senesi con Massimo Pisani Radiocorsa a tenere viva la cronaca della gara. La direzione di Marco Pagnanelli e Angelo Letizia ha tenuto bene le redini della corsa grazie anche al prezioso lavoro della Polizia Stradale e delle scorte tecniche del Team Vessella. Ringraziamenti finali di Tiziano Testa a quelli che gli sono stati vicino nell’organizzazione dell’evento, agli sponsor ed a tutte le forze dell’ordine per il servizio prestato intorno alla gara.

ORDINE D’ARRIVO

1° MATTHIAS SCHWARZENBECHER (CPS Professional Team) Km 103 in 2h27’59” media 41,761 2° DANIELE CHINAPPI (Vangi Sama Ricambi Il Pirata) 3° SIMONE TERZINI (Pro.Gi.T Cycling Team) a 10” 4° ANGELO D’ORAZIO (Vini Fantini Sportur Free Bike) 5° TOMMASO ALUNNI (Team Fortebraccio) 6° EMANUELE ROCCHI (Vangi Sama Ricambi Il Pirata) 7° DAVIDE NOVELLI (SCAP Trodica Morrovalle) 8° PIETRO STERBINI (Team Coratti) 9° IVAN TOSELLI (Vangi Sama Ricambi Il Pirata) 10° DANILE SHYRIN (CPS Professional Team)