Ven07192024

Aggiornamento:05:34:26

Back Strada Gare A Porto Sant’Elpidio fuga per la vittoria per l’èlite Beatrice Rossato, miglior donna junior Alice Bulegato

A Porto Sant’Elpidio fuga per la vittoria per l’èlite Beatrice Rossato, miglior donna junior Alice Bulegato

 

 

Spettacolare corsa tutta dedicata al ciclismo rosa a Porto Sant’Elpidio che ha ospitato il meglio del movimento femminile a livello nazionale con le categorie donne élite, under 23 e juniores (81 atlete al via in rappresentanza di 14 squadre) nella seconda giornata del trittico Internazionale Cycling Festival promosso dalla Gio.Ca Communication di Vincenzo Santoni insieme all’amministrazione comunale elpidiense del sindaco Nazareno Franchellucci.

Coprendo quattro giri di un circuito di 28 chilometri tra i territori comunali di Porto Sant’Elpidio, Fermo, Monte Urano e Sant’Elpidio a Mare, incluso un tratto di trasferimento turistico di una decina di chilometri, a conquistare la testa della corsa una trentina di unità tra cui Carlotta Fondriest dell’Aromitalia Basso Vaiano, figlia di Maurizio campione del mondo professionisti nel 1988. Da questo folto drappello, all’inizio dell’ultima tornata, sono evase Beatrice Rossato (Isolmant Premac Vittoria) e Martina Sanfilippo (Team Mendelspeck). L’azione decisiva nel corso dell’ultimo passaggio sulla salita di strada Molino e lungo il tratto in sterrato-brecciato da parte di Rossato che ha messo a dura prova la resistenza di Sanfilippo che ha poi ceduto. Obiettivo traguardo raggiunto in solitaria per l’élite Rossato che ha preceduto di una quarantina di secondi Sanfilippo, miglior atleta under 23. Alle loro spalle, con un distacco di poco più di un minuto, volata tra le inseguitrici con il podio donne open completato da Alessia Patuelli (Bepink) e contemporaneo successo di Alice Bulegato (Breganze Millenium) tra le ragazze juniores.

 

 

Al seguito di tutta la corsa Rossella Callovi, componente dello staff tecnico della nazionale italiana femminile del cittì Paolo Sangalli.

Come Isolmant avevamo intenzione di fare subito selezione e questa circostanza mi ha permesso di andare via all’ultimo giro con Martina Sanfilippo. Siamo andate subito d’accordo, sapevo di stare bene e ho giocato le mie carte in salita. Ho dato tutto fino all’arrivo e questa vittoria ha un sapore particolare perché sto facendo parecchi sacrifici da alcuni mesi tra le gare in bici il sabato e la domenica con il lavoro a scuola come insegnante dal lunedì al venerdì. Per questo un pensiero va ai miei alunni e ai miei colleghi del plesso scolastico di Foza, oltre alla famiglia e a tutta la squadra” ha commentato Beatrice Rossato, vicentina di Rosà che si divide tra l’attività agonistica al terzo anno di fila con la Isolmant Premac Vittoria dell’ex professionista Giovanni Fidanza e il lavoro in ambito scolastico come professoressa di matematica e scienze presso la scuola media di Foza.

Non ero in perfette condizioni e devo ringraziare la mia compagna di squadra Alice Toniolli che è stata brava nel pilotarmi bene allo sprint. Sono una ragazza al primo anno tra le juniores, nonostante il salto di categoria sto iniziando ad ambientarmi bene e a prendere subito il ritmo visto che lo scorso anno ero una allieva al secondo anno”. ha detto Alice Bulegato, veneziana di Scorzè, campionessa italiana nella cronometro a squadre con la Young Team Arcade nel 2022 tra le donne allieve.

ORDINE D’ARRIVO

1° Beatrice Rossato (Isolmant Premac Vittoria) 102 km in 2.35’00” media 39,484 km/h

2° Martina Sanfilippo (Team Mendelspeck) a 40”

3° Alessia Patuelli (Bepink) a 1’07”

4° Michela De Grandis (Canturino 1902)

5° Elisa De Vallier (Acca Due O-Manhattan)

6° Carmela Cipriani (Isolmant Premac Vittoria)

7° Elisa Valtulini (Canturino 1902)

8° Giulia Vallotto (Acca Due O-Manhattan)

9° Asia Zontone (Isolmant Premac Vittoria)

10° Zina Barhoumi (Svi, Born to Win Zhiraf)

11° Noemi Lucrezia Eremita (Isolmant Premac Vittoria)

12° Francesca Pisciali (Team Mendelspeck)

13° Yana Mialitsina (Rus, Born to Win Zhiraf)

14° Alice Bulegato (Breganze Millenium) – 1°donna junior

15° Yelizaveta Sklyarova (Kaz, Zhiraf Guerciotti) – 2°donna junior

16° Serena Torres (ElS, Team Gauss)

17° Alessia Zambelli (Isolmant Premac Vittoria) – 3°donna junior

18° Carlotta Borello (Isolmant Premac Vittoria)

19° Alice Toniolli (Breganze Millenium) – 4°donna junior

20° Irene Cagnazzo (Racconigi Cycling Team) – 5°donna junior

21° Martina Silvestri (Acca Due O-Manhattan)

22° Martina Testa (Canturino 1902) – 6°donna junior

Credit fotografico Flaviano Ossola per conto di Pedale Rosa