Gio04182024

Aggiornamento:01:46:20

Back Strada Gare Al Lombardia Under 23 un altro trionfo belga con William Junior Lecerf

Al Lombardia Under 23 un altro trionfo belga con William Junior Lecerf

 

 

William Junior Lecerf firma l’edizione 95 de il LombardiaU23. Da un belga all’altro: Lecerf succede nell’albo d’oro al connazionale Alec Segaert oggi in ombra. Classe 2002 originario di Halle, portacolori della Soudal Quick Step Development, il giovane belga trionfa allo sprint davanti al compagno di fuga l’irlandese Archie Ryan (Jumbo Visma) vero dominatore in salita con il passaggio in prima posizione sia sul Ghisallo sia sul Colle Brianza. Chiude il podio l’altro belga Ramses Debruyne (Lotto Dstny), quarto è il vice iridato Morgado, quinto l’olandese Graat, sesto un bravissimo e combattivo Galimberti della Biesse Carrera primo dei nostri ragazzi.

LA CRONACA
Da Oggiono partono 141 corridori in rappresentanza di 30 squadre, 18 straniere e 12 italiane. La prima azione si sviluppa al chilometro 7 per mano di 13 corridori: gli olandesi Huising (Jumbo Visma) e Reinderink (Soudal Quick Step Devo), i francesi Gruel (Groupama FDJ) e Magnier (Trinity Racing), il trentino Iacomoni (Sias Rime Cicli Drali), i britannici Askey (Groupama FDJ) e Smith (Trinity Racing), i belgi Detalle (Bingoal) e Debaele (Basso Flanders), il portoghese Morgado vice campione del mondo della Hagens Berman Axeon, il danese Andersen (Hagens Berman Axeon), l’israeliano Raisberg (Israel Premier Tech Academy) e l’elvetico Markwalder (Velo Club Mendrisio). Vantaggio massimo di 2’50” sul gruppo.
Sul Ghisallo si sfalda il drappello di testa e davanti restano in 8 sui quali rivengono Crommelinck, Graat, Van Bekkum, Nerurkar, Lecerf, Maris, Debruyne, Francesco Galimberti (Biesse Carrera), Diego Bracalente (Colpack Ballan CSB), l’eritreo Araya e l’irlandese Ryan (Jumbo Visma) che transita primo al GPM del Ghisallo.
Verso il ritorno a Oggiono ci provano Galimberti, Huising, Graat, Debruyne e Magnier subito agganciati dall’irlandese Ryan. Ed è proprio l’irlandese della Jumbo Visma a scattare sul Colle Brianza con Galimberti che prova ad accodarsi ma senza esito. Sul fuggitivo rinviene invece il belga Lecerf (Soudal Quick Step Devo), mentre alle loro spalle si forma un quartetto composto da Galimberti, Debruyne, Morgando e Graat.
Finale a due con Lecerf che in dirittura di arrivo supera Ryan: terzo è il belga Debruyne a completare il podio del Lombardia U23. Sesto posto, e primo degli italiani, un generoso Francesco Galimberti.

ORDINE D’ARRIVO
1. William Junior Lecerf (Bel-Soudal Quick Step Devo) km 170 in 3h 51’44 media/h 43.290; 2. Archie Ryan (Irl-Jumbo Visma); 3. Ramses Debruyne (Bel-Lotto Dstny) 49"; 4. Antonio Morgado (Por-Hagens Berman Axeon) 51"; 5. Tijmen Graat (Ned-Jumbo Visma) 55"; 6. Francesco Galimberti (Ita-Biesse Carrera) 1'40"; 7. MAthys Rondel (Fra-Tudor Pro Cycling) 2'14"; 8. Alec Segaert (Bel-Lotto Dstny) 2'16"; 9. Lukas Nerurkar (Gbr-Trinity Racing); 10. Giacomo Villa (Biesse Carrera).