Dom07142024

Aggiornamento:08:50:06

Back Strada Gare Giro Next Gen 2024: la legge di Jarno Widar a Fosse

Giro Next Gen 2024: la legge di Jarno Widar a Fosse

 

 

E' sempre più il Giro Next Gen di Jarno Widar. Il belga, già vincitore a Pian della Mussa, si ripete nel secondo arrivo in salita di Fosse aumentando il divario con i diretti rivali in classifica generale al termine di una tappa veloce e spettacolare. Sulle rampe dell'ascesa finale è stato il francese Mathys Rondel ad imporre un ritmo deciso mandando in crisi tra gli altri l'olandese Wouter Toussaint che era partito da Borgo Virgilio in quinta posizione. Il portacolori della Tudor Pro Cycling U23 è andato a sua volta in difficoltà quando, poco dopo la Flamme Rouge, è stato un altro classe 2005, lo spagnolo Pablo Torres, ad accendere la miccia con uno scatto al quale rispondevano solo il connazionale Pau Martì e Jarno Widar. La Maglia Rosa, in posizione ideale, partiva in contropiede ai -300 metri andando a conquistare il quarto successo stagionale. In classifica generale il belga ha ora 52" su Torres, bravo a guadagnare una posizione ai danni di Rondel, che ha chiuso a 14" dalla Maglia Rosa scivolando a 58". Domani terzo e ultimo arrivo in salita del Giro Next Gen Carta Giovani Nazionale edizione 2024 nella Montegrotto Terme-Zocca.

DOWNLOAD

CLASSIFICA GENERALE
1 - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team)
2 - Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z) a 52"
3 - Mathys Rondel (Tudor Pro Cycling Team U23) a 58"

ORDINE D'ARRIVO
1 - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team) - 172 km in 4h16'46", media di 40.192 km/h
2 - Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z) a 1"
3 - Pau Martì (Israel Premier Tech Academy) s.t.

LE MAGLIE UFFICIALI DEL GIRO NEXT GEN CARTA GIOVANI NAZIONALE
Le Maglie di leader del Giro Next Gen Carta Giovani Nazionale sono disegnate e realizzate da ALE'

  • Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da MimitMinistero delle Imprese e del Made in Italy - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team)
  • Maglia Rossa, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata da Velux - Paul Magnier (Soudal Quick-Step Devo Team)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team) - indossata da Lorenzo Nespoli (Team MBH Bank Colpack Ballan)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, sponsorizzata da Suzuki - Jarno Widar (Lotto Dstny Development Team) - indossata da Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z)
  • Maglia Tricolore, leader della Classifica Italiani, sponsorizzata da RCS Sport for Aido - https://aido.it/ - Florian Samuel Kajamini (Team MBH Bank Colpack Ballan)

 

 

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa e Maglia Rosa Jarno Widar ha dichiarato in conferenza stampa: "Vincere indossando la Maglia Rosa è uno dei sogni che coltivavo fin da bambino e farlo al Giro Next Gen, la corsa più importante della categoria U23, è veramente speciale. E' la prima volta che mi trovo a correre per sei giorni, forse è per questo che in partenza non mi sentivo così bene. Questo rende ancora più grande il mio successo di tappa. Fino all'anno scorso in molti dicevano che non sarei stato capace di lottare per le classifiche generali nelle corse a tappe, sto dimostrando che si sbagliavano. La Tudor ha attaccato prima in discesa e poi sull'ultima salita ma non ci siamo fatti trovare impreparati. Mi sentivo di dover ripagare gli sforzi dei miei compagni di squadra".

La Maglia Tricolore Florian Kajamini ha detto: "E' stata una tappa molto dura ma sono contento di aver consolidato il mio margine nella classifica della Maglia Tricolore. Credo che questo possa essere un obiettivo realistico, in quanto le prossime due tappe non dovrebbero smuovere più di tanto la classifica generale. Come team cercheremo di chiudere con una doppia top 10, la mia e quella di Novak, e abbiamo anche Nespoli in corsa per la Maglia Azzurra".

STATISTICHE

  • Jarno Widar è alla sua 4^ Maglia Rosa al Giro Next Gen, ad una sola lunghezza dal record di Johannes Staune-Mittet, vincitore della prima edizione.
  • Il Belgio è l’unica nazione con vittorie di tappa “back-to-back” al Giro Next Gen. L’anno scorso le prime due frazioni con Alec Segaert e Gil Gelders e quest’anno nelle ultime due frazioni disputate con Steffen De Schuyteneer e Jarno Widar.
  • Pablo Torres è al suo primo podio in campo internazionale. E’ il primo spagnolo che si piazza nella top-3 in una tappa del Giro Next Gen, seguito dal suo connazionale Pau Marti in 3^ posizione.
  • Questo è il primo podio al Giro Next Gen di età inferiore ai 19 anni.
    I primi 3 al traguardo (Widar, Torres e Marti) totalizzano un’età media di 18 anni e 337 giorni, battendo il record messo a segno nella 3^ tappa (19 anni e 310 giorni).